RIENTRO AL LAVORO

image_pdfimage_print

Dopo la pausa estiva, per un rientro a lavoro più leggero e sereno, non bisogna pretendere di fare tutto e subito. Leggendo il vademecum realizzato da Copernico, il workspace innovativo di Milano, si intuisce che il rientro può mettere a dura prova tutti, dopo essersi adattati ai ritmi di vacanza. Ma non tutti affrontano nello stesso modo la fine delle ferie: c’è chi torna carico di energie positive e chi non ne vuole sapere di riprendere la routine di tutti i giorni». La risposta è una sola: rallentate il ritmo, riabituarsi gradualmente alla vita di sempre.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Al via le domande per l’accesso al voucher digitalizzazione

  Finalmente al via i voucher fino a 10 mila euro per la digitalizzazione di micro, piccole e medie imprese. Le domande per accedere all’agevolazione (per un ammontare complessivo di

CONGEDO PARENTALE A ORE

Il congedo parentale facoltativo si può chiedere anche su base oraria, con un preavviso al datore di lavoro di due giorni. La norma è contenuta in un decreto di attuazione

STATUTO LAVORI AUTONOMI

La Cgil ha deciso di proporre entro dicembre un nuovo statuto dei lavoratori autonomi com l’obiettivo di estendere i diritti a tutti. Tra gennaio e febbraio del prossimo anno, poi, ci

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento