BOERI JOB ACT

La crescita dell’occupazione è legata all’introduzione del contratto a tutele crescenti e alla decontribuzione per le assunzioni a tempo indeterminato. Parola del Presidente dell’Inps, Tito Boeri che ritiene la crescita dell’occupazione tra gli over 55 associata anche all’inasprimento delle regole per l’accesso alla pensione. “La riduzione dell’occupazione nella fascia tra i 15 e i 34 anni – spiega il Presidente dell’Inps – richiederebbe un pò più di flessibilità in uscita verso la pensione, la quale sarebbe di aiuto per l’occupazione giovanile”. Insomma, qualche lieve modifica alla legge Fornero per favorire l’aumento dei posti di lavoro.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

OCSE: A DICEMBRE DISOCCUPAZIONE STABILE

Il tasso di disoccupazione nell’area dell’Ocse è rimasto stabile a dicembre 2015 al 6,6%: 1,5 punti percentuali al di sotto del picco di gennaio 2013. Lo rende noto l’organizzazione internazionale

DONNE, IL 30% LASCIA IL LAVORO

Attualmente circa il 30% delle donne occupate lascia il lavoro dopo la gravidanza. Infatti, il tasso di abbandono del lavoro per le donne nate dopo il 1964 è al 25%.

LEGALITA’ SUL LAVORO

Domani a Prato i consulenti del lavoro discuteranno di legalità e prevenzione della corruzione. La città toscana è stata scelta per la gran quantità di aziende irregolari, soprattutto nel comparto

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento