ASSUNZIONI AMAZON

image_pdfimage_print

Amazon ha fatto 300 nuove assunzioni a tempo indeterminato in Italia durante i primi sei mesi del 2015. Il gigante delle vendite on line ha aperto i suoi uffici nel nostro Paese con 150 lavoratori nell’ottobre del 2011. Oggi i dipendenti delle diverse società del gruppo sono oltre 1.250, di cui 270 a Milano, 250 a Cagliari e 750 a Castel San Giovanni. I lavoratori ricoprono diverse funzioni, dalla logistica al marketing, e poi ingegneri meccanici e del packaging, buyer, designer, account manager, specialisti in digital marketing, addetti alle operazioni di magazzino e al centro di assistenza ai clienti. Sono i settori innovativi che creano occupazione in Italia.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Consulenti del Lavoro: rappresentatività sindacale, un problema da risolvere

Una nuova circolare emanata dall’Ispettorato nazionale del Lavoro (circolare Inl n°3/2018), che tratta il tema dei contratti firmati dalle sigle sindacali “comparativamente più rappresentativi” e dell’accesso a determinati benefici contributivi

CGIL-CISL-UIL SU POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO

Si è svolta ieri, a Roma, presso l’Auditorium di via Rieti, un’iniziativa nazionale unitaria di Cgil, Cisl e Uil sulle politiche attive del lavoro, dal titolo ‘Rete dei servizi per

ISTAT: DATI POVERTÀ

Nel 2015 l’Istat stima che le famiglie in condizione di povertà assoluta siano pari a 1 mln e 582 mila e le persone a 4 mln e 598 mila (il

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento