Tutte le aziende possono usufruire dello sgravio contributivo per un’assunzione a tempo determinato per sostituzione maternità ?

Tutte le aziende possono usufruire dello sgravio contributivo per un’assunzione a tempo determinato per sostituzione maternità ?
image_pdfimage_print

Lo sgravio contributivo riguarda esclusivamente le aziende con meno di 20 dipendenti. Queste aziende pagano, fino ad un anno di età del bambino, soltanto il 50% dei contributi per il lavoratore assunto a tempo determinato in sostituzione della lavoratrice in

Lo sgravio contributivo riguarda esclusivamente le aziende con meno di 20 dipendenti. Queste aziende pagano, fino ad un anno di età del bambino, soltanto il 50% dei contributi per il lavoratore assunto a tempo determinato in sostituzione della lavoratrice in maternità.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 466 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

In caso di dimissioni di un lavoratore/padre, durante il primo anno di vita del figlio, come va considerato il preavviso?

Ai sensi dell’articolo 55, del Decreto Legislativo n. 151/2001, in caso di dimissioni volontarie presentate dal lavoratore/padre fino al compimento di un anno di età del bambino, quest’ultimo non è

Quali sono le modalità di calcolo del tempo massimo di lavoro giornaliero?

La modalità di calcolo è stabilita dal contratto collettivo di riferimento dell’azienda (art. 4, comma 1, Dlvo 66/2003), per cui vi possono essere differenze tra aziende di settori diversi. Sicuramente,

Devo scrivere un contratto di collaborazione a progetto e volevo sapere se rimane confermata la normativa prevista dall’art. 61 del decreto legislativo 276/2003

Non è più in essere la normativa indicata né, tanto meno, il contratto di collaborazione a progetto. Può essere instaurato un contratto di “collaborazione coordinata e continuativa”, qualora presenti i

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento