fbpx

Quali sono i presupposti per instaurare un tirocinio non curriculare in Veneto?

Quali sono i presupposti per instaurare un tirocinio non curriculare in Veneto?

In base a quanto previsto dal DGR 1324 del 23 luglio 2013, l’azienda, per instaurare un tirocinio in Veneto deve essere in regola con:

  • la normativa di cui al D.lgs. 81/08 (“Testo Unico in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro”),
  • la normativa di cui alla L. 68/99 (“Norme per il diritto al lavoro dei disabili”)
  • l’applicazione dei contratti e accordi collettivi di lavoro

Inoltre, non deve avere in corso sospensioni dal lavoro o procedure di licenziamento collettivo e, comunque, di non aver effettuato nei 12 mesi precedenti licenziamenti di lavoratori con mansioni equivalenti, fatti salvi quelli per giusta causa o per giustificato motivo soggettivo.

Nelle Faq sui tirocini della Regione Veneto (http://www.regione.veneto.it/web/lavoro/faq-tirocini), al quesito 34, viene esplicitato che il limite previsto al punto 4 summenzionato, va interpretato così: il divieto deve intendersi all’interno dell’unità operativa in cui si intende avviare tirocini.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 647 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Quali sono le ripercussioni nel caso in cui una azienda stipuli un contratto a part-time con un orario settimanale inferiore rispetto al limite previsto dal CCNL applicato?

Instaurare un contratto di lavoro che non rispetta quanto indicato dalla contrattazione collettiva potrebbe avere le seguenti ripercussioni: L’INPS potrebbe richiedere la contribuzione sul minimo di ore previste dal contratto

In caso di cessazione dello smartworking, devo comunicare qualcosa al Ministero del Lavoro?

Sia l’attivazione che la cessazione della prestazione in smartworking va effettuata attraverso il sito: https://servizi.lavoro.gov.it/smartworking In particolare, per quanto riguarda la cessazione dell’attività in smart-working, dopo aver effettuato il login,

L’azienda che seguo ha fatto un accordo aziendale per la detassazione 2014, quali sono gli adempimenti successivi per applicare la detassazione sulle retribuzioni dei lavoratori?

Dall’accordo aziendale, il datore di lavoro ha tempo 30 giorni per il deposito presso la DTL di competenza. Qualora l’azienda ha più filiali sul territorio nazionale, il deposito va effettuato

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento