Con il nuovo d.l.vo n. 81/2015 devo cambiare anche la modulistica ? Devo prevedere il nuovo riferimento normativo?

Con il nuovo d.l.vo n. 81/2015  devo cambiare anche la modulistica ? Devo prevedere il nuovo riferimento normativo?
image_pdfimage_print

Sì, per tutta la modulistica impiegata per i rapporti di lavoro, bisogna cambiare i riferimenti normativi. Ad esempio, in caso di assunzione a termine, si dovrà prevedere nell’oggetto: Assunzione a tempo determinato ai sensi dell’art. 19 e ss. del decreto legislativo n. 81/2015.

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1255 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Un'azienda che ha effettuato licenziamenti collettivi può inserire lavoratori somministrati?

L’articolo 32 del DLvo 81/2015 stabilisce “il divieto del contratto di somministrazione di lavoro …. b) presso unità produttive nelle quali si è proceduto, entro i 6 mesi precedenti, a

Un lavoratore che ha la cessione del quinto può aderire al fondo pensione complementare?

L’adesione è possibile anche in considerazione di quanto stabilito dal Ministero del Lavoro nell’interpello n. 51/2018. Il Ministero evidenzia la possibilità dell’adesione ad una forma pensionistica complementare anche in costanza

Ho una domestica che mi ha presentato le dimissioni. Devo aspettare che mi presenti le dimissioni telematiche per ritenerle valide?

No, le dimissioni presentate da lavoratori domestici (es. baby sitter, colf e badanti) non prevedono l’obbligatorietà delle c.d. dimissioni online (articolo 26, comma 7, decreto legislativo 151/2015). In generale, la

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento