fbpx

Rassegna stampa del 27 Settembre 2021

Rassegna stampa del 27 Settembre 2021

Di seguito le migliori news scelte per voi dai quotidiani in edicola oggi. Un servizio a cura della redazione di Job Opinion Leader  in collaborazione con Assolavoro.

Ecco gli articoli in evidenza nella Rassegna stampa di oggi:

  • SCENARIO LAVORO
  • Cgil fredda sul Patto per l’Italia «Prima fisco, pensioni e lavoro»
  • Dataroom – I 123.697 furbi del reddito di cittadinanza – Reddito di cittadinanza Dove va riformato
  • Il calendario – Palazzo Chigi e quei tre mesi per le riforme
  • La classifica delle aziende più ambite Ecco dove lavorare per vivere bene
  • Garanzia Giovani, ovvero lo sfruttamento garantito
  • L’analisi – Lavoro, M5S e Pd boicottano Draghi – Prima la Cgil e poi il salario minimo boicottano il patto Bonomi-Draghi
  • Un patto o prospettive condivise? Il bivio di Draghi
  • I padroni atterriti dalle paghe giuste. Ma Draghi li rassicura – Industriali: panico da salario minimo Draghi li rassicura
  • Telelavoro, i soliti pregiudizi rischiano di indebolire la P.A.
  • Cuneo fiscale. Le alternative per ridurlo (Salvando i forzati dell’Irpef)
  • Il doppio canale di Amazon. Sindacati alla prova
  • Il nodo del Reddito e il ruolo delle aziende
  • Riscrivere il contratto sociale
  • Ma il Patto del premier divide i sindacati “Prima i contenuti”
  • Salario minimo Confindustria e sindacati uniti “Non per legge” – Bonomi e Landini sintonia sui salari “Contratti più forti”
  • Dai fondi bilaterali aiuti per 1,9 miliardi – Il paracadute dei fondi bilaterali: 1,9 miliardi per pensioni e «Cig»
  • Effetto green pass: i punti da chiarire sul ritorno al lavoro – Il green pass per il lavoro: scelte e dubbi tra Pa e privati
  • Impossibile registrare i dati sui dipendenti
  • Causali, durata e limiti d’uso: spazio alle intese collettive – Contratti a termine: spazio alle intese collettive su causali, durata massima e limiti d’uso
  • I colossi Usa e la paga ridotta agli smart worker
  • Il retroscena – Nel patto di Draghi c’è prima la crescita “Adesso aumentiamo la produttività”
  • Salario minimo, l’Ue rilancia “Non si può più aspettare”

Leggi la rassegna stampa

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1421 posts

Area comunicazione | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento

Indirizzo E-mail già esistente.