fbpx

Decontribuzione SUD: l’analisi dell’Avv. Luca Peluso e del dott. Paolo Stern

Il messaggio dell'Inps e la posizione di Generazione Vincente

Clicca sul tasto “Play” per visualizzare il video. Buona visione!

Venerdì 22 gennaio Generazione Vincente ha organizzato un webinar sulla Legge di Bilancio 2021 e le novità in materia di lavoro e opportunità per le imprese. Durante l’incontro si sono susseguiti diversi esperti del settore che hanno analizzato le varie normative e gli interventi economici presenti nella nuova legge. Tra i vari argomenti approfonditi, la questione relativa alla “Decontribuzione Sud” ha animato il dibattito e alimentato un confronto fra l’avvocato Luca Peluso e il dott. Paolo Stern, consulente del lavoro e Presidente CdA NexumStp S.p.A.

In che cosa consiste la “Decontribuzione Sud”

Il beneficio, derivante dalla “Decontribuzione Sud”, corrisponde ad una riduzione del 30% sul totale dei contributi previdenziali che l’azienda dovrà versare all’INPS fino al 31 dicembre 2025, per poi decrescere al 20% negli 2026 e 2027 e al 10% negli anni 2028 e 2029 (art.1, cc.161-167 L.n. 178/2020).

L’INPS, con il messaggio n. 72 dell’11 gennaio 2021, ha fornito alcuni chiarimenti in merito ai riflessi dell’esonero (previsto dall’articolo 27 del D.L. 14 agosto 2020, n. 104, c.d. “Decontribuzione Sud”) nel regime della somministrazione di lavoro, dichiarando: il beneficio in esame non è riconoscibile allorquando il lavoratore in somministrazione, pur svolgendo la propria attività lavorativa in unità operative dell’azienda utilizzatrice ubicate nelle aree svantaggiate, sia formalmente incardinato presso un’Agenzia di somministrazione situata in una regione diversa da quelle ammesse ad usufruire dello sgravio, in quantoai fini del legittimo riconoscimento della decontribuzione, rileva la sede di lavoro del datore di lavoro e non dell’utilizzatore.”

Generazione Vincente S.p.A. può garantire la serena e corretta prosecuzione nella fruizione dei benefici ai propri somministrati in quanto essa ha sede legale in Regione ammessa a fruire dello sgravio, ove incardina regolarmente tutti i rapporti di lavoro dei dipendenti avviati in missione nei territori ammessi. Di conseguenza, al ricorrere di tutti gli altri requisiti richiesti dalla legge in capo all’utilizzatore, certamente i lavoratori somministrati da Generazione Vincente S.p.A. hanno diritto a fruire del beneficio.

Contattaci per maggiori informazioni sulla Decontribuzione Sud

 

Contattaci per maggiori informazioni sulla Decontribuzione Sud

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1363 posts

Area comunicazione | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Amoroso: ”La legalità nel lavoro in agricoltura è possibile”

L’amministratore delegato di Generazione Vincente S.p.A., il Dott. Michele Amoroso, parla della nuova legge sul caporalato e spiega che la legalità nell’approccio al lavoro in agricoltura è assolutamente possibile. A

Record di occupati in somministrazione: 480mila a dicembre 2016 [Assolavoro]

Continua la crescita per gli occupati in somministrazione. Nel mese di dicembre 2016, infatti, è stato toccato un nuovo picco massimo assoluto, con un volume di posizioni contributive pari a

L’intervento dell’ A.D. Alfredo Amoroso al Forum TuttoLavoro 2020

Lo scorso 17 novembre, Generazione Vincente S.p.A. ha partecipato, come Main sponsor, all’VIII edizione del Forum One Lavoro, l’edizione digitale del Forum TuttoLavoro2020. Il convegno è stato organizzato da Wolters

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento