fbpx

Rassegna stampa del 26 Gennaio 2021

Rassegna stampa del 26 Gennaio 2021

Di seguito le migliori news scelte per voi dai quotidiani in edicola oggi. Un servizio a cura della redazione di Job Opinion Leader  in collaborazione con Assolavoro.

Ecco gli articoli in evidenza nella Rassegna stampa di oggi:

  • ASSOLAVORO
  • Assolavoro, Ramazza confermato presidente
  • LAVORO
  • Consulenza e tech i posti per i giovani
  • Bruxelles Europa, l’impegno per il lavoro. E una banca dati con 2,5 milioni di offerte
  • L’ufficio? Un tandem
  • Il lavoro autonomo è al tappeto – Lavoro autonomo in picchiata
  • Lavoro agile, per le donne disuguali pari opportunità
  • Statali, lavoro agile in panne senza piani si torna in ufficio
  • Intervista a Paolo Capone – «Stop ai bonus, ora finanziamenti a fondo perduto»
  • Alimentare, l’ok all’aumento è uno schiaffo al diktat Bonomi
  • POLITICHE DEL LAVORO
  • Un’idea per dare un lavoro ai navigator
  • Inps: «Pensioni non a rischio, i soldi ci sono» Ma gli aiuti Covid sono costati 33 miliardi
  • Guerra di numeri sulla Cig fantasma
  • Napoli A Melito il reddito di cittadinanza «paga» le 30 sentinelle ai cancelli
  • L’Inps: la Cig pagata nel 98% dei casi Tre mesi per averla
  • Riforma degli ammortizzatori, rischio slittamento a fine anno
  • Covid: 190mila lavoratori in attesa – Cig, 190mila lavoratori ancora in attesa del pagamento Inps
  • Licenziamento economico nullo durante il Covid
  • WELFARE E PREVIDENZA
  • Pensioni e previdenza – Per Redditi e Pensioni vale l’Isee 2021
  • La beffa pensione: assegni in anticipo e tagli a chi ce l’ha
  • Buco di 20 miliardi all’Inps Colpa della cassa Covid – All’Inps buco di 20 miliardi
  • Inps, voragine da 16 miliardi – Inps, una voragine da 16 miliardi prende piede l’ipotesi “quota 102” miliardi
  • ECONOMIA
  • La dottrina Xi Jinping: non si tornerà più indietro E traccia il progetto Cina
  • Intervista a Wolfgang Schäuble – Schäuble: fare presto o non si riuscirà a sfruttare i fondi Ue – Schäuble “Più poteri all’Europa o perderemo l’occasione della ripresa”
  • Bonomi: manca la forza per le riforme – Bonomi: «Recovery incompleto Perso troppo tempo, ora correre»
  • Conte: il Recovery è per il Paese, spazio ai privati
  • POLITICA
  • «L’ora della verità» – Il premier sa di giocarsi tutto: ora capiremo se ero io l’obiettivo della crisi E lancia l’appello europeista
  • Il Colle vuole certezze – Il capo dello Stato vuole certezze prima di decidere a chi dare l’incarico
  • I grillini si spaccano su Forza Italia e Di Battista mette il veto su Renzi
  • Il primo round è vinto il leader Iv ora tratta per non finire ai margini
  • Il capo del governo “È l’ora della verità” – Il premier teme la grande trappola Al suo posto spunta l’ipotesi Di Maio
  • Intervista a Silvio Berlusconi – «Esecutivo di unità o voto Forza Italia è nel centrodestra» – «Un esecutivo di unità oppure le elezioni Pettegolezzi su Forza Italia Restiamo nel centrodestra»
  • Intervista a Lorezo Guerini – Guerini rilancia: “Patto di legislatura con Italia Viva” – Guerini “Un nuovo patto aperto anche a Italia Viva Ma Conte deve restare”
  • Intervista a Romano Prodi – Prodi: “Un esecutivo per il Recovery plan In gioco c’è il futuro” – Prodi “No alle elezioni La priorità è un governo per fare il Recovery”
  • Conte si dimette È crisi al buio – Conte al Colle, si dimette E prova a fare un governo di salvezza nazionale
  • Il Pd diviso sul premier e teme il patto Renzi-5S
  • Ma Mattarella non farà sconti – Mattarella vuole numeri certi “Non c’è più tempo da perdere”
  • COMMENTI ED EDITORIALI
  • Non basta più sopravvivere – Il rischio che prevalga solo l’istinto di sopravvivenza
  • Risolvere la crisi con la mossa del canguro
  • Palamara: vi dico tutto – Inchieste e trame tra giudici e politici Ecco tutta la verità di Palamara
  • Terremoto italia. Ricostruiamo
  • Grandi manovre e piccoli numeri – Parte la scommessa sul ter ma gli ostacoli crescono un altro premier è possibile
  • Qualcuno parli dell’Italia
  • La crisi è a Roma ma pesa in Europa
  • Inps, basta ritardi – Basta ritardi, vischiosità e propaganda
  • L’ipoteca della legge elettorale
  • Per Berlusconi sirena Quirinale – Il bivio più difficile del Cav l’ingresso in maggioranza o la corsa per il Quirinale
  • L’importante è che sia ben eseguito
  • Serve un governo diverso a cui affidare il Recovery Plan

Leggi la rassegna stampa

Sull' autore

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento

Indirizzo E-mail già esistente.