fbpx

Rassegna stampa del 7 Settembre 2020

Rassegna stampa del 7 Settembre 2020

Di seguito le migliori news scelte per voi dai quotidiani in edicola oggi. Un servizio a cura della redazione di Job Opinion Leader  in collaborazione con Assolavoro.

Ecco gli articoli in evidenza nella Rassegna stampa di oggi:

  • ASSOLAVORO
  • Intervista ad Alessandro Ramazza – Assolavoro: basta con sussidi e tattiche – Assolavoro: bonus e tatticismi non bastano «Un piano robusto su formazione e digitale»
  • LAVORO
  • Il piano per i fondi europei – «Fondi europei, c’è spazio per una riforma del Fisco»
  • Il confronto Catalfo-Fornero E la ministra: prendo appunti
  • Controcorrente Irpef, la tassa che azzoppa tutto il ceto medio – Telenovela Irpef – Classe media penalizzata Servono 10 miliardi
  • Fischio d’inizio per i contratti – La partita dei contratti tra smart working e crisi
  • Al Sud gli stipendi restano più bassi: -20%
  • Sono 2,5 milioni i lavoratori da sostituire in cinque anni
  • Effetto Covid sulle assunzioni: -43% nei primi cinque mesi
  • L’automotive crea al Sud 150 nuovi posti di lavoro
  • Lavoro smart
  • Smart working, tempi ignoti ai lavoratori
  • Lo smart working è on demand
  • Una ricetta per il Pharma può creare nuovo lavoro
  • La nuova agenda dai Manager vietato perdere talenti
  • Da SeSa a Tinexta i titoli del lavoro da casa rubano la scena a tutti
  • Vecchi super nell’angolo
  • Giovani di rientro
  •  Catalfo & Dadone lo smart-piano – I Cinquestelle e il lavoro
  • Market Place – Zoom teme solo il ritorno alla normalità
  • Dall’acciaio al food, le aziende che non hanno chiuso per ferie
  • Gli artigiani si pesano non si contano un party planner non vale un fabbro
  • Lo smart worker lascia le metropoli i borghi rinascono con fibra e incentivi
  • Per i licenziamenti rischio alt prolungato – Sui licenziamenti economici rischio stop per tutto l’anno
  • La scelta del metodo non è neutrale
  • Rivalutazione gratis a perimetro allargato
  • Decentrati, il tetto di spesa 2016 blocca i premi sull’emergenza
  • Rientro in studio a ostacoli: nuove policy e turni da gestire
  • POLITICHE DEL LAVORO
  • “Lavorare meno per lavorare tutti”. Bello, ma falso
  • Gualtieri: “Recovery anche per asili nido di tipo nordeuropeo” – “Rivendico i sussidi. Il Recovery anche per dare asili nido a tutti”
  • Fuori dal divieto procedure disciplinari e dirigenti
  • WELFARE E PREVIDENZA
  • La ministra Catalfo: «Sgravi fiscali e più fondi per la Terza economia» – «Aiuti fiscali e fondi» Il piano di Catalfo per le imprese sociali
  • Per salvare quota 100 tagliano ancora le pensioni – Ipotesi di salvare quota 100 ma con il taglio delle pensioni
  • Assegno unico per la famiglia e nuova Irpef: le prime mosse – Assegno unico ai figli da gennaio ma vanno trovati 10 miliardi
  • Il Terzo settore alla prova finale sul Registro unico – Registro unico per 336mila enti: il Terzo settore «vede» il traguardo
  • ECONOMIA
  • La partita su conti e debito I prestiti dell’Ue rischiano di aggiungere un altro 10%
  • Alle voci di spesa poca Sanità: il Pd vuole il Mes – Recovery plan, solo un accenno alla Sanità Il Pd vuole il Mes
  • Applausi spenti per il premier a Cernobbio Gli imprenditori freddi con i politici’
  • Intervista a Sebastian Kurz – Il monito di Kurz all’Italia “Recovery, ultima occasione” – Kurz “No all’Europa dei debiti Il Recovery ci sarà una volta sola l’Italia lo investa sul futuro”
  • Gualtieri, crescita oltre le previsioni “Vicini al -8%”
  • Intervista a Pierluigi Bersani – “Liberalizzazioni con regole chiare così si difendono i consumatori”
  • Le Dogane all’attacco delle frodi: controlli in aumento a 1,5 milioni – Più controlli delle Dogane Alt a frodi per due miliardi
  • M&A, aggregazioni e capitali privati frenano il calo – L’M&A riparte verso le aggregazioni
  • Banca, l’arbitro raddoppia: reclami fino a 200mila euro – Il nuovo arbitro bancario prova ad attrarre le Pmi
  • Taglio dell’Irpef da 10 miliardi – Parte il cantiere fiscale Il governo vuole tagliare dieci miliardi di tasse
  • POLITICA
  • Salvini: alle Regionali faremo 7 a 0 Scontro con Speranza sui verbali Cts
  • «Reinventare l’Italia». Conte vuole durare
  • Indagato De Luca E accusato di aver favorito i suoi 4 autisti – Napoli, indagato De Luca L’accusa: favorì i suoi quattro autisti
  • Il piano anti-Covid del Cts non era segreto per le Regioni
  • La sfilata dei ministri a Cernobbio per blindare il governo: “Reggerà”
  • “Sarebbe una manna dal cielo” Cernobbio fa il tifo per Draghi
  • Referendum, l’imbarazzo Pd il partito quasi costretto al Sì
  • COMMENTI ED EDITORIALI
  • E le parti sociali? – Ma qual è oggi il ruolo delle parti sociali?
  • Un’Italia digitale per i giovani
  • Preparati e globalizzati: medici e professionisti sono la nuova classe dirigente – Professionisti e medici, ecco la nuova classe dirigente
  • Ora di un’agenda anti cialtroni – Il mercato, un ritorno al futuro
  • Una sinistra senza speranza
  • La battaglia ora: ridurre l’orario per evitare l’ecatombe sociale
  • Vogliamo crescere? Lasciate le aziende libere di lavorare e innovare – Lasciatela libera
  • Occupazione, l’alternativa alla politica di decrescita
  • I soldi per il Sud servono a tutti
  • I rischi del Sì e un’idea per i dem
  • L’esempio di Macron
  • Dal panettone al prosciutto – Se lo stato ricompra quel che aveva venduto
  • Concorrenza addio – Deroghe, proroghe e rinvii il lungo addio alla concorrenza
  • Smart working un innovazione che fa paura e ha tanti nemici
  • Un altro fisco è possibile
  • Tutti per Draghi ma lui resiste alla politica – Supermario blandito e temuto resta lontano dal teatrino politico
  • Covid e scuola le paure degli italiani – Governo confuso ora la gente non aspetta più

Leggi la rassegna stampa

Sull' autore

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento

Indirizzo E-mail già esistente.