Lo sgravio previsto dalla L.190/2014 per gli assunti a tempo indeterminato vale anche per coloro che avendone i requisiti sono stati assunti a seguito di accesso ispettivo ?

image_pdfimage_print

Poiché’ la Circolare dell’Inps n. 17 del 29/01/2015 rileva in premessa  che lo scopo dell’esonero è quello di promuovere l’occupazione stabile attraverso l’utilizzo dei rapporti di lavoro a tempo indeterminato ritengo che tale logica possa prevalere, ove mai la sua circostanza possa essere considerata attuazione di un obbligo stabilito da norme di legge.

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

Quante sono le ferie del personale domestico?

La risposta è nell’art. 18 del CCNL: 26 giorni lavorativi, indipendentemente dalla durata e dalla distribuzione dell’orario di lavoro. Le ferie sono, di regola, continuative, ma possono anche essere frazionate.

Con la prossima introduzione del contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti , l’ apprendistato verrà rivisto? magari riducendo la formazione?

No, non è in programma una rivisitazione dell’apprendistato che è stato, di recente, modificato dalla Legge

In caso di distacco di un lavoratore ad un’altra azienda, c’è qualche adempimento burocratico nei confronti della pubblica amministrazione ?

Sì, il distaccante (il datore di lavoro) deve effettuare una comunicazione telematica di distacco al Centro per l’Impiego entro

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento