Tirocini formativi nell’ambito del Programma Garanzia Giovani

image_pdfimage_print

garanzia giovaniIl Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, con la nota prot. 7435 del 3 aprile 2015, fornisce alcuni chiarimenti in merito all’attivazione dei tirocini formativi nell’ambito del Programma  Garanzia Giovani .
Tirocini con parenti:

Con riferimento alla possibilità di instaurare tirocini in presenza di vincoli parentali tra tirocinanti e titolari delle imprese ospitanti, sebbene non risulti una norma che lo vieti espressamente, l’orientamento di questo ufficio è quello di escludere in queste ipotesi l’attivazione dei tirocini, al fine di evitare abusi nell’attuazione della Misura.

P.A. – Tirocini nell’ambito del Programma

La scheda descrittiva della Misura 5 del PON IOG prevede che attraverso l’attivazione dei percorsi di tirocinio sia favorito l’inserimento/reinserimento nel mondo del lavoro di giovani disoccupati e/o inoccupati e che, a tal fine, si promuova, entro 60 giorni dalla fine del tirocinio, l’inserimento occupazionale dei giovani che concludono con successo il percorso.

In considerazione di ciò, il ministero ritiene che, considerato il principio secondo cui l’accesso agli impegni presso la PA debba avvenire mediante concorso (art. 97 Cost.), gli enti pubblici locali, nazionali e transnazionali vadano esclusi dal novero dei soggetti ammessi ad ospitare i tirocini nell’ambito del Programma, vista l’impossibilità che i periodi di tirocinio presso tali soggetti consentano un successivo inserimento lavorativo.

Riepilogando, secondo il Ministero del Lavoro:

– non è possibile attivare tirocini in caso di vincoli parentali tra soggetto ospitante e tirocinante.

– non è possibile attivare tirocini presso le Pubbliche Amministrazioni.

pdf-icon  allegati  : nota prot. 7435 del 3 aprile 2015

Fonte: Ministero del lavoro e delle politiche sociali

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1254 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Mancato versamento dei contributi – quale sanzione va applicata [Cassazione]

Con la sentenza n. 1476 del 27 gennaio 2015, la Corte di Cassazione ha confermato che il parziale mancato versamento dei contributi previdenziali e assicurativi dovuti, come conseguenza di una qualificazione errata del rapporto di lavoro

Linee guida per la trattazione dei casi di infortuni in itinere . Deviazioni per ragioni personali [Inail Circ.n. 62/2014 ]

L’Inail, con la Circolare n. 62/2014 , specifica che gli infortuni occorsi al lavoratore nel tragitto casa-lavoro, interrotto o deviato per accompagnare il proprio figlio a scuola potra` essere ammesso

Svolgimento del tirocinio per l’accesso alla professione forense

Il Ministero della Giustizia ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 116 del 19 maggio 2016, il Decreto n. 70 del 17 marzo 2016, con il  Regolamento recante la disciplina per lo svolgimento del tirocinio per

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento