Cessione del quinto : tassi in vigore [Inps]

image_pdfimage_print

Con decreto del 26 marzo 2015, il Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del Tesoro – ha indicato i tassi effettivi globali medi (TEGM) praticati dalle banche e dagli intermediari finanziari, determinati ai sensi dell’articolo 2, comma 1, della legge n. 108/1996, recante disposizioni in materia di usura, come modificata dal decreto legge n. 70/2011, convertito con modificazioni dalla legge n. 106/2011, rilevati dalla Banca d’Italia e in vigore per il periodo di applicazione 1° aprile – 30 giugno 2015.
Per quanto sopra per i prestiti contro cessione del quinto dello stipendio e della pensione il valore dei tassi applicati nel periodo 1 aprile 2015 – 30 giugno 2015 sono i seguenti:

Classi di importo in euro: Tassi medi Tassi soglia usura
fino a 5.000,00 € 12,55 19,6875
oltre 5.000,00 € 11,47 18,3375

Ne consegue che i tassi soglia TAEG da utilizzare per i prestiti con cessione del quinto della pensione, di cui all’articolo 10 della convenzione INPS, approvata con determinazione presidenziale n. 76 del 5 aprile 2013, finalizzata alla concessione di prodotti di finanziamento a pensionati, variano come segue:

TASSI SOGLIA CONVENZIONALI PER CLASSE DI ETA’ DEL PENSIONATO E CLASSE DI IMPORTO DEL PRESTITO
Classi di età del pensionato (*) Fino a 5.000 € Oltre 5.000 €
fino a 59 anni  9,31  9,03
  60-69 10,91 10,63
70-79 13,51 13,23

(*) Le classi di età comprendono il compleanno dell’età minima della classe; l’età si intende a fine piano. Le suddette modifiche sono operative con decorrenza 1° Aprile 2015.

Fonte: Inps 

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1254 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

INPS: benefici per i lavoratori del settore della produzione di materiale rotabile ferroviario

L’INPS ha emanato la circolare n. 46 del 14 marzo 2018, con la quale fornisce le istruzioni in merito alle modalità di attuazione del riconoscimento del beneficio previdenziale per i lavoratori

Pubblicata in G.U. la Legge di Stabiltà 2015 : Cosa cambia per lavoro e pensioni [tabella di sintesi]

Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 300 del 29 dicembre 2014 la Legge di Stabilità 2015 , contenente “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato”.La legge, che

Il DURC con un click: le novità in sintesi

E’ una delle importanti novità in tema di DURC contenute nel D.L. 34/14, recante disposizioni urgenti per favorire il rilancio dell’occupazione e per la semplificazione degli adempimenti a carico delle

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento