fbpx

Ho una azienda, quali sono le novità su congedi e permessi 104?

Ho una azienda, quali sono le novità su congedi e permessi 104?

Dopo le modifiche apportate dal Decreto “Rilancio” (D.L. 34/2020) al Decreto “cura Italia” (L. 27/2020), queste le novità per i congedi parentali e i permessi 104:

  • A) i congedi parentali Covid-19 sono 30 giorni complessivi (compresi anche dei 15 del decreto 18/2020), fruibili dal 5 marzo al 31 luglio. I congedi possono essere utilizzati solo se non si è richiesto, in alternativa, il bonus per aiuto alle famiglie (1.200 euro). Per questi congedi valgono le regole dei congedi parentali ordinari.

  • B) per i mesi di maggio e giugno è possibile utilizzare, oltre ai 3 giorni mensili previsti dalla legge 104/1992, altri 12 giorni che potranno essere “spalmati” su tutto il periodo (maggio e giugno).

Per maggiori informazioni leggi anche:

COVID-19: procedure attive dell’Inps per congedi e permessi 104

L’Istituto di Previdenza ha emanato le procedure di compilazione e invio on line delle domande relative al congedo e permessi 104 per l’emergenza COVID-19

Covid-19: il sostegno al reddito da lavoro dipendente e la sospensione dei licenziamenti [E.Massi]

Il sostegno al reddito da lavoro dipendente e la sospensione dei licenziamenti: il punto sulle nuove disposizioni per datori di lavoro e dipendenti

Covid-19 e lavoro: Normativa di settore, decreti e misure per gestire l’emergenza

Sezione provvedimenti riguardanti l’emergenza sanitaria da Covid-19

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 645 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Tutte le aziende possono usufruire dello sgravio contributivo per un’assunzione a tempo determinato per sostituzione maternità ?

Lo sgravio contributivo riguarda esclusivamente le aziende con meno di 20 dipendenti. Queste aziende pagano, fino ad un anno di età del bambino, soltanto il 50% dei contributi per il

Sono proprietario di una catena di negozi e vorrei utilizzare il lavoro a chiamata per le commesse. Devo assumere, per stipulare questo contratto, visto che non ho un Ccnl che prevede il contratto intermittente ?

No. Il Regio Decreto n. 2657 del 1923, al punto 14, considera il lavoro di commesse, quale attività discontinua. In considerazione di ciò e di quanto previsto dalla circolare del Ministero

Un apprendista assunto per 4 anni nel 2013 è possibile ridurlo a 3 anni ? E’ possibile anche passarlo ad un 3°livello senza aspettare la fine dell’ apprendistato ?

È possibile terminare l’ apprendistato prima della sua naturale scadenza. Ciò accade quando il datore di lavoro ritiene che il ragazzo abbia raggiunto gli obiettivi formativi previsti nel Piano formativo

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento