fbpx

La misura del TIS è applicabile anche ai lavoratori domestici?

La misura del TIS è applicabile anche ai lavoratori domestici?

Riteniamo che tale categoria di lavoratori sia esclusa dalla fruizione della misura di TIS. L’art. 1, comma 1, del D. Lgs. 148/2015, fonte primaria del Fondo di solidarietà di settore, dispone espressamente che “sono destinatari dei trattamenti di integrazione salariale di cui al presente titolo i lavoratori assunti con contratto di lavoro subordinato, ivi compresi gli apprendisti di cui all’articolo 2, con esclusione dei dirigenti e dei lavoratori a domicilio.”

Per maggiori informazioni sul TIS leggi anche:

Covid-19: il sostegno al reddito da lavoro dipendente e la sospensione dei licenziamenti [E.Massi]

Il sostegno al reddito da lavoro dipendente e la sospensione dei licenziamenti: il punto sulle nuove disposizioni per datori di lavoro e dipendenti

Covid-19 e lavoro: Normativa di settore, decreti e misure per gestire l’emergenza

Sezione provvedimenti riguardanti l’emergenza sanitaria da Covid-19

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

Quali sono le modifiche del Decreto Ristori al congedo straordinario Covid?

La normativa agevolante per i genitori/lavoratori, dopo le modifiche apportate dal decreto Ristori, è la seguente: l’innalzamento dell’età dei figli (da minore di 14 a minore di 16) per l’utilizzo

Sono obbligato a far svolgere l’attività lavorativa in smart working ad un lavoratore disabile?

Se il lavoratore è considerato disabile grave, ai sensi dell’articolo 3, comma 3, della Legge n. 104/1992, ovvero sia una un lavoratore a rischio derivante da immunodepressione o con rischio

Una agenzia di somministrazione Rumena mi propone manodopera straniera a prezzi molto più bassi rispetto alle agenzie italiane. Ci sono problemi se stipulo un contratto di somministrazione con loro?

Valuti con attenzione quanto prospettato dall’ agenzia per lavoro Rumena, in quanto lo stesso Ministero del Lavoro, con la recente circolare n. 14/2015, che la invito a leggere, ha evidenziato

3 Commenti

  1. MARINELLA
    Marzo 31, 17:38 Reply

    Buongiorno, i contratti a tempo determinato (vecchia normativa) cioè scadenti dopo tre anni, sono prorogati in caso di assenza per COVID-19?

  2. max
    Marzo 30, 15:58 Reply

    Buongiorno,
    anch’io non trovo il link per postare correttamente una richiesta di chiarimento.
    L’assegno ordinario del FIS INPS con causale COVID-19 spetta anche ai lavoratori intermittenti delle aziende con più di 5 dipendenti i quali, per inciso, versano mensilmente la contribuzione al Fondo come gli altri lavoratori?
    Grazie mille!
    Cordiali saluti.

  3. ter
    Marzo 23, 16:08 Reply

    Buonasera, purtroppo non saprei dove lanciare la mia richiesta di chiarimento.
    Sorge un dubbio in merito all’indennità dei 600 euro delle partite iva: risulta che chi farà richiesta possa essere soggetto a 2 anni in più in caso di accertamenti?

Lascia un commento

Indirizzo E-mail già esistente.