Il limite massimo di contratti a tempo determinato che posso stipulare è sempre il 20% dei tempi indeterminati presenti in azienda?

image_pdfimage_print

espertoSì, sempreché l’azienda non applichi un contratto collettivo che disciplini il limite massimo dei contratti a termine. In questo caso, si applica detto limite e non quello previsto dalla legge 78/2014. Inoltre, alcuni contratti prevedono detto limite dovuto alla sommatoria dei contratti a tempo determinato diretti e dei contratti in somministrazione. Detto ciò, verifichi il contratto di riferimento dell’azienda.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 466 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Quesiti sulla Legge n.96/2018 poste dai partecipanti al Webinar di JOL del 4 ottobre 2018

Un Dipendente extra, può essere assunto con contratto a tempo determinato per 12 mesi senza causale e poi ulteriori 12 mesi con la causale. O possiamo solo fargli fare contratti stagionali?

Cosa si intende per lavoratori discontinui ?

Assumono la caratteristica di lavoratori discontinui quei prestatori che svolgono la loro attività attraverso un impegno non continui e che, di conseguenza, godono durante l’orario di momenti di inoperosità, oltre

Tra assunzioni a tempo determinato e somministrazione esistono sostanziali differenze in termini giuridici?

Per rispondere compiutamente al suo quesito bisogna analizzare non solo la disposizione di legge ma anche la contrattazione collettiva che ha disciplinato le due tipologie contrattuali. Le differenze possono essere

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento