fbpx

Gevi Napoli basket – Le quattro vittorie di fila e la voglia dei Play-off

Gevi Napoli batte Biella e cala il poker. Gli azzurri adesso sognano i play-off

Gevi Napoli basket – Le quattro vittorie di fila e la voglia dei Play-off

La metamorfosi di Gevi Napoli basket

La metamorfosi di Gevi Napoli basket negli ultimi quattro mesi è stata a dir poco impressionante. L’inizio non esaltante con le prime tre sconfitte di fila rendeva difficile immaginare che a febbraio il Napoli potesse ritrovare la forza di lottare per i playoff. I meriti vanno sicuramente a Pino Sacripanti, allenatore con grande esperienza che in poco tempo ha restituito alla squadra quegli equilibri che sembravano smarriti. Sacripanti ha frenato subito gli entusiasmi quando il Napoli vinceva le prima partite, continuando a evidenziare i problemi difensivi di una squadra che era ancora lontana dalla sua idea di gioco.

Le partite negative non sono mancate (vedi le sconfitte in casa con contro Blu basket Treviglio, Torino, Trapani e Agrigento nel girone d’andata), ma la squadra ha dato l’impressione di crescere e migliorare partita dopo partita. Sacripanti ha tirato fuori il talento dei suoi uomini migliori che riescono finalmente a fare la differenza in campo. È il caso dell’ala Terrence Roderick (media di 15 punti a partita per lui). Il cestista di Philadelphia è stato spesso limitato da alcuni problemi fisici. Tuttavia lo statunitense resta tra i migliori giocatori della serie A2 ed è riuscito a dare il suo contributo per la conquista delle ultime quattro vittorie di fila.

Una squadra finalmente al completo

Tra gli altri giocatori di indiscusso valore è obbligatorio citare anche Brandon Sherrod che con i suoi centimetri continua a garantire una media di 13 punti a partita. Come non citare anche i due playmaker Diego Monaldi e Francesco Guarino (i due playmaker) e la guardia Massimo Chessa. Stiamo parlando giocatori di quantità e qualità che garantiscono gli equilibri tattici durante l’intero match. Tra gli altri giocatori ricordiamo anche Daniele Sandri, che nell’ultima partita contro il Biella ha gestito con grande sicurezza la linea difensiva grazie anche all’aiuto dell’ultimo arrivato Janelizdge. Gli altri nuovi acquisti Iannuzzi, Mastellari ed Erkmann consentono a Sacripanti di avere nuove pedine su cui puntare e di adottare nuovi schemi di gioco a partita in corso. Il Napoli riscopre quindi i suoi uomini migliori. i nuovi acquisti completano una squadra che sembra finalmente aver ritrovato l’equilibrio perduto.

Le quattro vittorie di fila

Cosa è successo nelle ultime quattro partite? Gevi Napoli vince ma soprattutto convince. Dopo la sconfitta con il Treviglio (73-59) il Napoli si rialza e vince con due punti di scarto con il Bergamo in casa (77-75). Dopo il Bergamo arriva la capolista Torino. In quel match si nota qualcosa di diverso negli azzurri che affrontano gli avversari senza alcun timore. Il Napoli gioca bene, e riesce a vincere con ben 7 punti di distacco. È una vittoria che dà morale e fiducia nei propri mezzi. Il Napoli vince anche la settimana successiva fuori casa contro il Derthona con ben 12 punti di scarto. Arriva poi il Biella al PalaBarbuto ed il Napoli è chiamato a confermare quanto di buono ha fatto nelle ultime tre partite. Arriva così la quarta vittoria consecutiva, il Napoli vince con 14 punti di scarto (74-60), ottiene l’ottava posizione in classifica e si inserisce prepotentemente per la corsa ai playoff.

Prossimo match in Sicilia contro l’Agrigento

Nella prossima sfida del 23 febbraio Gevi Napoli si appresta a sfidare il Fortitudo Agrigento fuori casa. Gli azzurri vogliono vendicare la prova negativa della partita andata (persa in casa 64-74) e offrire l’ennesima prestazione convincente. Con questo spirito e l’equilibrio ritrovato tra forza, concentrazione e tenacia, la serie A1 potrebbe non essere più un lontano miraggio.

 

Sull' autore

Roberto Caiazzo
Roberto Caiazzo 57 posts

Mi occupo di social media marketing e scrittura per il web. Amo scrivere e comunicare a 360 gradi. "Il modo in cui comunichiamo con gli altri e con noi stessi determina la qualità della nostra vita".

Vedi tutti i post di questo autore →

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento

Indirizzo E-mail già esistente.