fbpx

Licenziamento orale: quando scatta il termine dei 60 giorni per l’impugnazione?

Licenziamento orale: quando scatta il termine dei 60 giorni per l’impugnazione?

Assisto un lavoratore che è stato licenziato oralmente. Da quando scatta il termine dei 60 giorni per l’impugnazione del licenziamento?

La Corte di Cassazione ha affermato che per l’impugnazione extra-giudiziale il termine di 60 giorni non trova applicazione in un licenziamento orale, atteso che manca l’atto scritto dal quale farlo decorrere. Di conseguenza, allo stesso trova applicazione il termine prescrizionale. (ordinanza n. 25561/2018)

 

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 701 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento

Indirizzo E-mail già esistente.