Nella comunicazione annuale sui somministrati occorre inserire anche la causale?

Nella comunicazione annuale sui somministrati occorre inserire anche la causale?

In merito alla comunicazione annuale sugli interinali assunti nell’anno precedente, sono a richiedervi se occorre inserire anche la causale di assunzione.

Non è necessario inserire la “causale di utilizzo” dei lavoratori somministrati.

I dati obbligatori richiesti sono:

  • il numero dei contratti di somministrazione di lavoro conclusi;
  • la durata dei contratti di somministrazione di lavoro conclusi;
  • il numero e la qualifica dei lavoratori utilizzati.

Di seguito riportiamo quanto scritto nell’articolo 36 del Decreto Legislativo del 15 giugno 2015, n. 81:

Art. 36
Diritti sindacali e garanzie collettive

  1. Ai lavoratori delle agenzie di somministrazione si applicano i diritti sindacali previsti dalla legge n. 300 del 1970, e successive modificazioni.
  2. Il lavoratore somministrato ha diritto a esercitare presso l’utilizzatore, per tutta la durata della missione, i diritti di libertà e di attività sindacale, nonché a partecipare alle assemblee del personale dipendente delle imprese utilizzatrici.
  3. Ogni dodici mesi l’utilizzatore, anche per  il  tramite  della associazione dei datori di lavoro alla quale  aderisce  o  conferisce mandato, comunica alle rappresentanze sindacali aziendali ovvero alla rappresentanza sindacale unitaria  o, in  mancanza,  agli organismi territoriali di categoria delle associazioni sindacali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale, il numero dei contratti di somministrazione di lavoro conclusi, la durata degli stessi, il numero e la qualifica dei lavoratori interessati.

Note all’art. 36:

Il testo della citata legge 300 del 1970 (Norme sulla tutela della libertà e dignità dei lavoratori, della libertà sindacale e dell’attività sindacale nei luoghi di lavoro e norme sul collocamento) è pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 27 maggio 1970, n. 131.

 

Per maggiori informazioni sull’utilizzo delle causali nella somministrazione di lavoro vedi anche il video “Somministrazione e flessibilità. L’intervento di Luca Peluso al Forum TuttoLavoro 2019”

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 556 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Un mio lavoratore mi ha informato che durante le prossime elezioni europee dovrà fare da scrutatore. Come gestisco l’assenza?

Per coloro i quali svolgeranno le funzioni di presidente, segretario, scrutatore o rappresentante di lista del seggio elettorale, viene riconosciuto il diritto di assentarsi dal lavoro per tutto il periodo

Nell’ impresa familiare (art. 230 –bis c.c.) come funziona la partecipazione alle decisioni?

Il potere di gestione ordinaria spetta al titolare (Cass., n. 10412/1995). I  partecipanti all’ impresa familiare, a maggioranza, adottano le decisioni relative alla gestione straordinaria, agli indirizzi della produzione, alla

E' possibile continuare a percepire lo straordinario a forfait in caso di maternità?

Ritengo che non sia il caso di erogare una forfettizzazione degli straordinari in caso di prolungata assenza della lavoratrice, in quanto potrebbe essere valutata da un giudice come una ulteriore

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento