Nel contratto intermittente, oltre a fare la comunicazione all’ispettorato del lavoro, devo fare una comunicazione scritta anche al lavoratore ogni qualvolta viene chiamato?

image_pdfimage_print

Non esiste una disposizione di legge che prevede questa comunicazione al lavoratore. Può essere una informativa utile per avvalorare la genuinità del rapporto intermittente e della avvenuta prestazione lavorativa. L’importante è che proceda a comunicare, con le modalità previste, l’inizio della prestazione lavorativa alla DTL.

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1254 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Qual è la durata dei tirocini curriculari?

I tirocini curriculari sono al di fuori delle disposizioni previste dall’Accordo Stato-Regioni del 2013. In particolare, i tirocini svolti durante il percorso formativo sono disciplinati dai regolamenti dell’Ateneo o dell’Ente

All’avvio di una nuova unità produttiva i contratti a termine sono esenti dal computo del limite massimo?

Ho una azienda che applica il CCNL Alimentari industria e che il prossimo mese apre una nuova unità produttiva. In base a quanto previsto dall’articolo 23 del decreto legislativo 81/2015,

Si possono attivare tutti i tipi di tirocini a seguito di licenziamenti, o ci sono delle differenze?

Mi conferma che il divieto, presente nella normativa regionale, di attivare tirocini a seguito di licenziamenti per giustificato motivo oggettivo si riferisce solo a quelli formativi (non curriculari) e non

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento