Liberi professionisti: modifica aliquota contributiva anno 2015 [INPS: cir.58/15]

L’Inps, con la circolare n. 58 del 11 marzo 2015, comunica che, in conseguenza di quanto previsto dall’art. 10-bis del decreto legge 31 dicembre 2014, n. 192, – c.d. Milleproroghe –  convertito dalla legge 27 febbraio 2015 n. 11, che ha sostituito il primo periodo dell’art. 1, comma 744, della legge 147/2013 e variato quanto già previsto dall’art. 1, comma 79, della legge 24 dicembre 2007, n. 247 (s.m.i.), ai lavoratori autonomi, titolari di partita IVA, iscritti in via esclusiva alla Gestione separata (di cui all’art. 2, comma 26, della legge n. 335/95):

  • per l’anno 2014 e 2015 si applica l’ aliquota contributiva del 27%,
  • per l’anno 2016 si applicherà l’ aliquota contributiva del 28%
  • per l’anno 2017 si applicherà l’ aliquota contributiva del 29%.

Per i soggetti iscritti alla Gestione Separata, i contributi dovuti per l’anno 2015 sono calcolati applicando le aliquote così come di seguito specificato:

Liberi Professionisti Aliquote
Soggetti non assicurati presso altre forme pensionistiche obbligatorie 27,72%(27,00 IVS + 0,72aliquota aggiuntiva)
Soggetti titolari di pensione o provvisti di altra tutela pensionistica obbligatoria 23,50%

 

Collaboratori e figure assimilate Aliquote
Soggetti non assicurati presso altre forme pensionistiche obbligatorie 30,72%(30,00 IVS + 0,72aliquota aggiuntiva)
Soggetti titolari di pensione o provvisti di altra tutela pensionistica obbligatoria 23,50%

Ne consegue che l’accredito contributivo calcolato sul minimale, è così calcolato:

Reddito minimo annuo Aliquota Contributo minimo annuo
€ 15.548,00 23,50% € 3.653,78
€ 15.548,00 27,72% € 4.309,91 (IVS 4.197,96)
€ 15.548,00 30,72% € 4.776,35 (IVS 4.664,40)

A seguire la circolare n. 58 del 11 marzo 2015:

tuttoschermo

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1255 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Semplificazioni fiscali: via libera al 730 precompilato

Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera definitivo al Decreto legislativo in materia di semplificazioni fiscali. La nuova approvazione da parte dell’esecutivo arriva dopo che nelle scorse settimane

Durc interno : preavvisi Inps rinviati

Con il messaggio n. 4069 del 14 aprile 2014, l’Inps accoglie la richiesta dei Consulenti del lavoro per la proroga dei termini per il Durc interno, attraverso il quale l’Inps

Fondo di garanzia: 200 milioni per il Mezzogiorno [MISE]

Nell’ambito del Fondo di garanzia il Ministero dello sviluppo economico ha attivato risorse fino a 200 milioni di euro per agevolare l’accesso al credito delle piccole e medie imprese e

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento