fbpx

Quali sono le ripercussioni nel caso in cui una azienda stipuli un contratto a part-time con un orario settimanale inferiore rispetto al limite previsto dal CCNL applicato?

Quali sono le ripercussioni nel caso in cui una azienda stipuli un contratto a part-time con un orario settimanale inferiore rispetto al limite previsto dal CCNL applicato?

Instaurare un contratto di lavoro che non rispetta quanto indicato dalla contrattazione collettiva potrebbe avere le seguenti ripercussioni:

  • L’INPS potrebbe richiedere la contribuzione sul minimo di ore previste dal contratto collettivo;
  • L’Ispettorato del lavoro potrebbe annullare eventuali benefici di natura economica e normativa richiesti dall’azienda per quel rapporto di lavoro;
  • Il lavoratore potrebbe impugnare il contratto individuale, richiedendo l’applicazione del CCNL e conseguentemente un adeguamento dell’orario di lavoro.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 680 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Trasformazione a t.indeterminato di lavoratori assunti da liste di mobilità ma con precedente rapporto a tempo indeterminato: spetta solamente il contributo pari al 50% e non l’incentivo di € 8060 ?

Se il precedente rapporto a tempo indeterminato, con il lavoratore assunto dalle liste di mobilità, è terminato da più di 6 mesi, alla trasformazione del TD si ha diritto: al

Posso assumere a tempo indeterminato una persona che percepisce l’indennità di disoccupazione, poichè rifiutò il trasferimento oltre i 50 Km?

  Con le poche informazioni fornite, ritengo che l’agevolazione da poter utilizzare sia quella relativa all’assunzione di lavoratori in NASPI (20% dell’indennizzo); ciò perchè il lavoratore ha la possibilità di

Ho letto di un interpello del ministero del lavoro che  permette di riassumere a tempo indeterminato con lo sgravio contributivo, un dipendente che è andato in pensione a settembre dell’anno scorso. Conferma ?

  L’interpello a cui Lei si riferisce è il numero 4 del 20 gennaio 2016. La cosa è fattibile esclusivamente se l’assunzione verrà effettuata dopo almeno 6 mesi ed un

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento

Indirizzo E-mail già esistente.