Il dipendente dove evince l’applicazione del Ctr Tutele Crescenti ? a parte la decorrenza, non c’è altro modo di evidenziarlo ?

Può sembrare strano quello che sto per dire, ma il contratto a tutele crescenti non è un contratto di lavoro nuovo, ma è una modalità di tutela in caso di licenziamento illegittimo, previsto dal legislatore esclusivamente sui contratti stipulati dal 7 marzo 2015 (o trasformati a tempo determinato o qualificati dall’apprendistato).​ Per questo motivo, nulla cambia sul format di assunzione.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 496 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

È già obbligatoria la comunicazione dei lavoratori accessori (voucher) alla sede territoriale dell’ Ispettorato nazionale del lavoro?

La comunicazione non è ancora operativa per 2 motivi: Il correttivo deve essere pubblicato in Gazzetta ufficiale; Deve essere emanato un Decreto del Ministero del Lavoro che identifichi la procedura

I 100 euro quale welfare aziendale previsto dal CCNL Industria Metalmeccanica lo devo concedere anche ai collaboratori co.co.co.?

Ritengo di no, in quanto la disposizione contrattuale parla di rapporti a tempo indeterminato e determinato, con la specifica, implicita, che debbano essere rapporti di lavoro subordinati. infatti: A decorrere

I lavoratori distaccati devono essere iscritti nel LUL dell'azienda che li utilizza?

I lavoratori distaccati devono essere registrati sul Libro Unico del distaccatario (utilizzatore)  all’inizio e alla fine del rapporto di distacco; oppure, in alternativa, in tutti i mesi di durata del

2 Commenti

  1. Roberto
    Marzo 16, 17:14 Reply

    L’indeterminato a tutele crescenti fa uscire il lavoratore dalla lista di mobilità L.2323/91 al termine del periodo di prova?

  2. Francesco
    Marzo 13, 19:44 Reply

    Questa affermazione vale anche nel caso in cui, come spesso accade, nelle lettere di assunzione si inseriscano clausole di rinvio alla contrattazione collettiva?
    Nei CCNL, ad esempio, sono previste regole differenti in materia di licenziamento disciplinare, norme più “favorevoli” rispetto a quanto previsto nel Dlgs. 23/2015.
    Quindi mi chiedo, siamo veramente sicuri che il format di assunzione debba restare invariato in tutti i casi?.
    Saluti.

Lascia un commento