fbpx

Decreto Legge 124/2019 – Come cambia la disciplina dell’appalto dal 1° Gennaio 2020

Le principali novità apportate dal nuovo decreto legge per contrastare la somministrazione di lavoro illecito e l'evasione fiscale

Decreto Legge 124/2019 – Come cambia la disciplina dell’appalto dal 1° Gennaio 2020

Decreto Legge 124/2019. Agostino Di Maio, amministratore delegato di Assolavoro, approfondisce attraverso una nota tecnica il decreto legge contenente “Disposizioni urgenti in materia fiscale e per esigenze indifferibili” . Il decreto, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 252 del 26 ottobre 2019, incide pesantemente sulla disciplina dell’appalto e ostacola forme di illecita somministrazione di manodopera.

La disposizione in esame non interviene sulla somministrazione di lavoro ma modifica significativamente:

  • la disciplina degli oneri fiscali e contributivi;
  • il rapporto trilaterale tra committente, appaltatore e subappaltatore per le ritenute operate sui redditi dei lavoratori dipendenti impiegati nell’esecuzione dell’opera.

Le novità apportate dal decreto legge: ritenute fiscali versate dalle aziende committenti

A partire dal 1° Gennaio 2020, le aziende committenti dovranno versare le ritenute fiscali in vece delle aziende appaltatrici/subappaltatrici. Tale obbligo riguarda tutte le ritenute fiscali operate dalle imprese appaltatrici/subappaltatrici sulle retribuzioni erogate al personale direttamente impiegato nell’esecuzione delle opere o dei servizi affidati. Per l’operatività della norma servirà un provvedimento attuativo dell’Agenzia delle Entrate.

Il “reverse change” per contrastare la somministrazione di lavoro illecito

Negli appalti caratterizzati dal prevalente utilizzo di manodopera (Labour Intensive), al fine di contrastare la somministrazione di lavoro illecita, verrà esteso il reverse change (inversione contabile) in materia di IVA. Tale vincolo si applica alle operazioni effettuate nei confronti di pubbliche amministrazioni e alle agenzie per il lavoro (disciplinate dal Capo I del Titolo II del decreto legislativo 10 settembre 2003, n. 276.)

Il tema dei redditi al Forum TuttoLavoro

Il tema dei redditi dei lavoratori dipendenti sarà oggetto di discussione nella prossima edizione del Forum TuttoLavoro che si terrà a Roma il 27 Novembre a Piazza di Spagna. Il Forum infatti vedrà istituzioni ed esperti del settore a confronto sulla contrattazione collettiva. I giuslavoristi Eufrano Massi e Roberto Camera (collaboratori con il portale Job Opinion leader) e l’avvocato Luca Peluso (Legal Public Affairs) parteciperanno al Forum in qualità di rappresentanti di Generazione Vincente S.p.A.

La nota tecnica del nuovo decreto legge

Per approfondire le novità apportate dal Decreto Legge 124/2019, invitiamo gli interessati a scaricare la nota tecnica a cura di Assolavoro.

  Scarica la nota tecnica

 

 

 

 

Sull' autore

Roberto Caiazzo
Roberto Caiazzo 57 posts

Mi occupo di social media marketing e scrittura per il web. Amo scrivere e comunicare a 360 gradi. "Il modo in cui comunichiamo con gli altri e con noi stessi determina la qualità della nostra vita".

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Legge di Bilancio: per l’ anno finanziario 2018 molte novità in materia di lavoro

  Nella riunione del 16 ottobre 2017 il Consiglio dei ministri ha emanato il Ddl concernente al bilancio di previsione dello Stato per l’ anno finanziario 2018 e per il

Morti bianche: una questione senza fine…

Le morti bianche sono eventi drammatici e complessi che hanno sullo sfondo molti temi, dalla formazione sulla salute e sicurezza ai controlli, al malfunzionamento del macchinario, al mancato rispetto delle

Italferr assunzioni 2019 – Ecco le offerte di lavoro a cui è possibile candidarsi

Generazione Vincente S.P.A. è alla ricerca di diverse figure professionali per Italferr, azienda del gruppo Ferrovie dello Stato Italiane. Di seguito elenchiamo le offerte di lavoro a cui è possibile candidarsi.

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento