INPS: Osservatorio sul precariato con i dati di agosto 2019

L’INPS ha pubblicato, in data 17 ottobre 2019, i dati di agosto 2019 dell’Osservatorio sul precariato.

Nei primi otto mesi del 2019, nel settore privato complessivamente le assunzioni sono state 4.904.554. Rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, la crescita ha riguardato i contratti a tempo indeterminato, di apprendistato, stagionali e intermittenti. Sono invece in diminuzione i contratti a tempo determinato e quelli in somministrazione.

La dinamica dei flussi
Nel periodo gennaio-agosto si conferma, rispetto al 2018, l’incremento delle trasformazioni da tempo determinato a tempo indeterminato, che passano da 316.983 a 479.703. In crescita risultano anche le conferme di rapporti di apprendistato giunti alla conclusione del periodo formativo (+20,5%).

Le cessazioni sono state 4.062.195, in diminuzione rispetto allo stesso periodo del 2018: la riduzione ha riguardato le cessazioni di contratti in somministrazione e i rapporti a termine. In crescita sono le cessazioni di rapporti con contratto intermittente, stagionale e in apprendistato; pressoché stabili le cessazioni di rapporti a tempo indeterminato.

Il lavoro occasionale
I lavoratori impiegati con Contratto di Prestazione Occasionale (CPO) ad agosto 2019 sono stati 16.967 (numero di poco inferiore rispetto allo stesso mese del 2018), con un importo lordo medio di 270 euro.
I lavoratori pagati con i titoli del Libretto Famiglia (LF) sono stati 5.601 (pressoché uguali ad agosto 2018), con un importo mensile lordo medio di 165 euro.

Fonte: INPS

Sull' autore

in collaborazione con dottrinalavoro.it
in collaborazione con dottrinalavoro.it 331 posts

www.dottrinalavoro.it è un sito privato di informazione sulle novità in materia di lavoro diretto dal dott. Eufranio Massi e curato dal dott. Roberto Camera.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Compatibilità e cumulabilità del lavoro accessorio con le prestazioni di sostegno al reddito

L’Inps, con la circolare n. 170 del 13 ottobre 2015, descrive, in maniera sintetica, l’istituto del lavoro accessorio, con particolare riferimento alla sua compatibilità e cumulabilità con le prestazioni di

ISTAT: occupati e disoccupati – marzo 2018

Pubblichiamo la nota mensile dell’Istat, del 3 maggio 2018, sull’andamento dell’occupazione in Italia a marzo 2018. A marzo 2018 la stima degli occupati continua a crescere (+0,3% rispetto a febbraio, pari a

Dirigenza Pa: arriva la riforma governativa

Il Governo, durante il Consiglio dei Ministri n. 126 del 25 agosto 2016, ha approvato, in esame preliminare, un decreto legislativo recante disciplina della dirigenza della Repubblica ai sensi dell’articolo

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento