Equitalia : nuova chance per chi ha perso la possibilità di rateizzare

image_pdfimage_print

equitaliaEquitalia, con un comunicato stampa del 3 marzo 2015, informa sulle nuove opportunità riservate a chi per Legge ha perso il beneficio della rateizzazione perché non in regola con i pagamenti alla data del 31 dicembre 2014.
Secondo quanto stabilito dal decreto Milleproroghe (decreto legge n. 192/2014, convertito con modificazioni dalla legge 11/2015) i contribuenti interessati potranno richiedere fino a un massimo di 72 rate (6 anni) presentando la domanda entro il prossimo 31 luglio (scarica i moduli cliccando qui). Ci sono però alcuni limiti rispetto alle regole generali sulla rateizzazione: il nuovo piano concesso non è prorogabile e decade in caso di mancato pagamento di due rate anche non consecutive (anziché 8 rate).

A seguire comunicato stampa di Equitalia del 3 marzo 2015

tuttoschermo

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1254 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Garante privacy: Linee-guida per il diritto alla privacy dei dipendenti

Con la pubblicazione della Newsletter n. 430 del 24 luglio 2017 il Garante per la protezione dei dati personali fornisce le indicazioni dei Garanti privacy sulle modalità di protezione dell’uso

Min.Lavoro: Garanzia Giovani – firmato protocollo di collaborazione con Assolavoro e Rete Lavoro

Il Ministero del Lavoro ha sottoscritto, in data 15 luglio 2014, un protocollo di collaborazione con Assolavoro e Rete Lavoro, Associazioni nazionali delle agenzie per il lavoro. L’accordo punta a definire

Alla somministrazione di lavoro si applica il limite quantitativo previsto per i rapporti di lavoro a termine dalla legge 34/2014?

Alla somministrazione non si applica tale limite, l’eventuale limite quantitativo può essere previsto dalla contrattazione collettiva di riferimento. Il prossimo decreto legislativo che tratterà del riordino dei contratti di lavoro,

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento