Nel nuovo contratto di assunzione che andremo a formulare, dovrà essere indicato il riferimento alle tutele crescenti oppure potrà mantenere la forma dei consueti contratti ?

image_pdfimage_print

Non c’è alcuna specifica da prevedere. L’importante è che il contratto di lavoro venga stipulato con decorrenza dal giorno dopo alla pubblicazione del decreto in gazzetta ufficiale.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 496 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

E’ possibile fare due lavori a part time e fino a che orario massimo?

ll cumulo di più rapporti di lavoro part time con più datori di lavoro è possibile, fermo il rispetto dei limiti di orario di lavoro posti a tutela del lavoratore

In caso di risoluzione consensuale è dovuto il ticket sui licenziamenti?

Le risoluzioni consensuali sono di 2 tipi: 1.       Quella durante il tentativo obbligatorio di conciliazione previsto in caso di licenziamenti per GMO (art. 7 della legge n. 604/1966 come modificato dall’art.

Cosa si intende per pausa durante l’orario di lavoro?

L’art. 8 del D.L.vo n. 66/2003 e la circolare del Ministero del Lavoro n. 8/2005 spiegano chiaramente che allorquando l’orario giornaliero supera le 6 ore, il lavoratore ha diritto ad

1 Commento

  1. maurizio
    marzo 19, 15:17 Reply

    AL 20 GENNAIO 2015 HO ASSUNTO 1 DIPENDENTE A TEMPO INDETERMINATO.DATA L’INCERTEZZA NORMATIVA DI ALLORA MI E’ STATO ASSICURATO DA PIU’ FONTI CHE AVREI RECUPERATO SIA LA DECONTRIBUZIONE CHE IL CONTRATTO A TUTELE CRESCENTI.PER LA CONTRIBUZIONE OK,MA LE TUTELE CRESCENTI…..? STO GUARDANDO IN INTERNET ,MA TROVO PARERI DICORDANTI. GRAZIE.

Lascia un commento