fbpx

Rassegna stampa del 2 Settembre 2019

Rassegna stampa del 2 Settembre 2019

Di seguito le migliori news scelte per voi dai quotidiani in edicola oggi. Un servizio a cura della redazione di Job Opinion Leader  in collaborazione con Assolavoro.

Ecco gli articoli in evidenza nella Rassegna stampa di oggi:

  • LAVORO
  • In italia la cultura fa nascere l’occupazione – Vivere con la culura – Dalla cultura 1,5 mln di stipendi
  • Bracciante morto pool della Procura contro i «caporali»
  • Lavoro, 23mila assunzioni entro ottobre
  • Navigator, lettera a Zingaretti “Siamo i disoccupati 4.0” – Mostra, oggi il concorsone dei 300 mila
  • Ai dirigenti non serve l’ennesima riforma
  • Morti sul lavoro boom: le aziende risparmiano sulla sicurezza – Cresce la strage silenziosa 599 morti sul lavoro in 7 mesi Sempre più aziende in crisi risparmiano sulla sicurezza
  • “Mio fratello è una vittima della guerra nelle cave”
  • POLITICHE DEL LAVORO
  • Fase due per il reddito di cittadinanza: al via le chiamate a chi riceve l’assegno
  • Decadenza Cigd, è countdown
  • Il Dvr corretto salva il datore
  • Industria e servizi, 250 mila posti ad agosto
  • Cuneo fiscale sotto accusa: fino al 57,5% del costo del lavoro – Il cuneo fiscale riconquista l’agenda Tre ostacoli sulla via del taglio
  • Sconti su contributi e premi Inail senza stabilità
  • Critiche al datore: i paletti della Cassazione – La critica al datore di lavoro è lecita quando rispetta verità e correttezza
  • La contestazione non deve mai ledere la dignità personale
  • Bocciati i patti di non concorrenza indeterminati
  • “Corsi in ritardo, formatori precari” Il debutto difficile dei 170 navigator – “Corsi in ritardo e formatori precari” Il debutto difficile dei navigator in città
  • Il cuneo fiscale
  • WELFARE E PREVIDENZA
  • Il Pd: “Nessun vice” La Fornero e Tridico: “Tenere quota 100” – La Fornero “benedice” Quota 100: “Deve restare, molti sono preoccupati”
  • La svolta etica dei ceo americani? Nei nostri distretti è già realtà
  • E quota 100 potrebbe finire un anno prima
  • ECONOMIA
  • Conte: “Cambierà la regola del 3%” – Prima mossa di Conte: “Sarà cambiato il Patto di Stabilità”
  • Intervista a Allen Sinai – L’economista “L’Italia punti sugli investimenti anche in deficit”
  • Affitti e cellulari, tempo di rincari – Prezzi tra mini rialzi e suspence sull’Iva
  • POLITICA
  • Mossa del Pd: via i vicepremier – «Niente vicepremier» Il passo del Pd per spingere l’avvocato a sbloccare la partita
  • Di Maio pensa a Dibba per il contrattacco – L’arrocco del leader M5S Nella chat lo pressano, ma lui rilancia con Dibba
  • Per la Difesa spunta Guerini Salgono Lamorgese e Delrio
  • Scelta del commissario Ue, Severino o Belloni in pole
  • Intervista ad Attilio Fontana – Attilio Fontana: «Preoccupato? Peggio, il Nord è terrorizzato» – «Questo governo terrorizza il Nord»
  • Forza Italia, la svolta antisovranista del “responsabile” Berlusconi
  • Salvini ora corteggia i grillini delusi “Porte aperte, in tanti ci chiamano”
  • COMMENTI ED EDITORIALI
  • Votare non è un gioco – Il parlamento non si deride e votare non è un gioco
  • Dove sono finiti i tagli alle tasse?
  • Populismo sovranista vs Parlamento sovrano. Storia di un nuovo bipolarismo
  • L’intervento – “Luigi, basta punti della Standa: è bello cambiare le cose” – Ipnologia dell’Elevato: Zinga, Luigi e le tre teste
  • Troppe patrimoniali pesano tanto (e fanno male)
  • Al governo servono i laboratori
  • Verso il governo di Bisanzio
  • Niente flat ma Salvini tax – Niente flat-tax abbiamo pagato una salata Salvini-tax
  • La regia di mamma Beppe

Leggi la rassegna stampa

Sull' autore

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento