INPS: Osservatorio sul precariato con i dati di giugno 2019

L’INPS ha pubblicato, in data 29 agosto 2019, i dati di giugno 2019 dell’Osservatorio sul precariato.

Nel primo semestre del 2019, nel settore privato complessivamente le assunzioni sono state 3.726.334. Rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, la crescita ha riguardato i contratti a tempo indeterminato, di apprendistato, stagionali e intermittenti. Risultano in diminuzione i contratti a tempo determinato e quelli in somministrazione.

La dinamica dei flussi

Nel semestre si conferma, rispetto allo stesso periodo del 2018, l’incremento delle trasformazioni da tempo determinato a tempo indeterminato, che passano da 231.866 a 372.016. In crescita risultano anche le conferme di rapporti di apprendistato giunti alla conclusione del periodo formativo (+16,1%).

Le cessazioni sono state 2.902.048, in diminuzione rispetto allo stesso periodo del 2018: la riduzione ha riguardato le cessazioni di contratti in somministrazione, di rapporti a termine e di rapporti a tempo indeterminato. In crescita sono invece le cessazioni di rapporti con contratto intermittente, stagionale e in apprendistato.

Il lavoro occasionale

I lavoratori impiegati con Contratto di Prestazione Occasionale (CPO) a giugno 2019 sono stati 20.355 (stabile rispetto allo stesso mese del 2018), con un importo lordo medio di 239 euro.

Per quanto riguarda, invece, i lavoratori pagati con i titoli del Libretto Famiglia (LF), sono stati 6.880 (in linea con giugno 2018), con un importo mensile lordo medio di 187 euro.

Dalla prossima settimana sarà possibile accedere alla versione navigabile aggiornata dell’Osservatorio, che arricchisce le informazioni presenti nel report cartaceo.

 

Fonte: INPS

Sull' autore

in collaborazione con dottrinalavoro.it
in collaborazione con dottrinalavoro.it 324 posts

www.dottrinalavoro.it è un sito privato di informazione sulle novità in materia di lavoro diretto dal dott. Eufranio Massi e curato dal dott. Roberto Camera.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Ministero del Lavoro: la Nota del II trimestre 2017 sulle tendenze dell’ occupazione

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, l’INAIL, l’INPS e l’ISTAT hanno pubblicato, in data 28 settembre 2017, la “Nota trimestrale sulle tendenze dell’occupazione ” relativa ai dati del

Agenzia Entrate: ravvedimento operoso – omessa o ritardata presentazione del modello F24 a saldo zero

L’Agenzia delle Entrate ha emanato la risoluzione n. 36/E del 20 marzo 2017, con la quale fornisce risposta ad un quesito in merito alle modalità applicative dell’istituto del ravvedimento operoso, disciplinato

Assegno di natalità: nessun pagamento senza Isee

Chi non presenta il nuovo Isee non riceverà nessun assegno di natalità: lo ha comunicato l’Inps con il messaggio n. 4255 del 21 ottobre 2016, con il quale informa che,

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento