fbpx

Rassegna stampa del 25 Luglio 2019

Rassegna stampa del 25 Luglio 2019

Di seguito le migliori news scelte per voi dai quotidiani in edicola oggi. Un servizio a cura della redazione di Job Opinion Leader  in collaborazione con Assolavoro.

Ecco gli articoli in evidenza nella Rassegna stampa di oggi:

  • LAVORO
  • La società estera senza sede in Italia esentata dalle ritenute sul dipendente
  • Nuovo contratto e stipendi più alti per evitare la fuga dei medici
  • POLITICHE DEL LAVORO
  • La «guerra dei sassi» contro lavoratori neri – Con le pietre contro i migranti
  • Milano Lavoravano in nero ma avevano reddito di cittadinanza
  • Unioncamere: è in aumento la disoccupazione, ma ci sono 600 mila
    posti di lavoro che restano vacanti – 600 mila posti di lavoro scoperti
  • Reddito di cittadinanza, respinta una domanda su due
  • Disoccupazione, lo status anche se si firma la «Did» – Disponibilità al
    lavoro, possibile salvare lo status di disoccupato
  • Esonero contributivo, metà all’ente formativo
  • Avevano il reddito di cittadinanza E lavoravano in nero in negozio
  • WELFARE E PREVIDENZA
  • Aggiornati i premi assicurativi Inail
  • Recupero anni senza lavoro a carico dell’impresa – Pensioni, il riscatto è aziendale
  • Quota 100, la beffa delle sostituzioni
  • ECONOMIA
  • Intervista a Giovanni Tria – E Tria ci crede: avremo più spazi per la Manovra – Tria: ci sono più margini sulla manovra 2020 Priorità gli investimenti
  • Cantieri, arrivano 36 miliardi Piano per ponti e gallerie Olimpiadi, 100 milioni a Cortina
  • Così è stata tradita l’eredità di Marchionne – Oltraggi alla memoria e soldi negati: Marchionne ripudiato dagli Agnelli
  • Caso autonomia compromesso sulle risorse: no dei governatori  Autonomia, il gettito extra delle Regioni va allo Stato Ma compromesso fragile
  • Intervista a Michele Emiliano – Autonomia fraudolenta serve
    un’operazione verità – Un’autonomia fraudolenta serve un’operazione verità
  • Usa, i padroni della Rete nel mirino dell’Antitrust Stangata per Facebook
  • Bassa crescita e inflazione, la Bce pronta a un nuovo programma di
    interventi – La Banca centrale europea pronta al taglio dei tassi
  • Germania inceppata, il manifatturiero vede la recessione – Pmi ancora giù, in Germania l’industria rischia la recessione
  • I big della manifattura tedesca accusano il colpo della crisi globale
  • Intervista a Lisa Ferrarini – Ferrarini: l’intesa del Mercosur farà risparmiare 4 miliardi l’anno – «Grazie al Mercosur le imprese Ue risparmieranno 4 miliardi all’anno»
  • Intervista a Matteo Salvini – «Tav e opere, scelte incoraggianti Per la Lega il voto è più lontano» – «Incoraggianti i sì a Tav e opere Flat tax graduale e volontaria»
  • Intervista a Saida Neghza – Saida Neghza: «Italia strategica per le
    relazioni nel Mediterraneo» – «Italia partner strategico per le relazioni
    nell’area del Mediterraneo»
  • Tagli e tax expenditure per lo stop agli aumenti Iva
  • POLITICA
  • Conte attacca, Salvini lo sfida – Conte al Senato accusa Salvini: Savoini andò in Russia con lui
  • Da Berlusconi nessuna apertura, Toti verso l’addio a Forza Italia
  • Un paracadute per la legislatura – Un paracadute per lalegislatura ma con il rebus delle maggioranze
  • Sicurezza, bocciati i poteri dei prefetti
  • La nuova strategia del «falso allarme» – Il metodo «falso allarme» per raggirare le opposizioni
  • I No Tav sul piede di guerra “Ora tocca a noi”. Appendino rischia
  • Il M5S frana sulla Torino-Lione Grillo: “Sono molto scontento”
  • La fiera delle bugie sotto il Cremlino – Moscopoli Tutte le bugie del
    vicepremier
  • Moscopoli, Salvini sbugiardato – Conte smentisce Salvini “Savoini era a Mosca con lui”
  • Dai bimbi di Bibbiano alle borse con i rubli: in aula la grande rissa –
    Grida e banchi vuoti Una seduta surreale tra gli imbarazzi 5S
  • Il leghista infuriato: forse il premier cerca altre maggioranze
  • L’ultimatum di Appendino: “Se i dissidenti escono dal gruppo la giunta cade e si va alle urne”
  • COMMENTI ED EDITORIALI
  • La solitudine del garante – L’isolamento del premier dagli alleati promette di essere un passo avanti
  • Il fragile copione scritto giorno per giorno
  • Caro Mattarella, è tempo di interrompere il neutralismo pragmatico
    con un messaggio alle Camere e rimettere l’Italia sulla giusta via – Un
    gesto simbolico non ordinario e non neutrale del Quirinale per l’Italia
  • Il treno che avvicina i grillini e i violenti
  • Conte si salva da Salvini ma non dai grillini – Il presidente del Consiglio resta senza maggioranze
  • L’arroganza dei due piccoli individui e il complesso del
    Sud
  • Il non-governo nel deserto del Parlamento – Il non-governo nel deserto
  • I paradossi del governo: alta tensione ma c’è la fiducia
  • Un governo allo sbando, ma non cadrà

Leggi la rassegna stampa

Sull' autore

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento