Contratto a tutele crescenti : testo definitivo

image_pdfimage_print

Il Consiglio dei Ministri licenzia la versione definitiva del contratto a tutele crescenti, apportando alcune modifiche alla versione precedentemente pubblicata.
Una delle novità, introdotte dal nuovo testo, è l’applicazione delle nuove tutele anche in caso di conversione, successiva all’entrata in vigore del decreto, di un contratto a tempo determinato o di apprendistato in contratto a tempo indeterminato. A detta del Ministro del Lavoro, il decreto entrerà in vigore il 1° marzo 2015 (per cui la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale è prevista per sabato 28 febbraio 2015)

tuttoschermo

Sull' autore

in collaborazione con dottrinalavoro.it
in collaborazione con dottrinalavoro.it 241 posts

www.dottrinalavoro.it è un sito privato di informazione sulle novità in materia di lavoro diretto dal dott. Eufranio Massi e curato dal dott. Roberto Camera.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

3 Commenti

  1. Roberto
    febbraio 25, 11:20 Reply

    Sono disoccupato in mobilità L.223/91.
    Dovessi firmare un contratto a tempo indeterminato con tutele crescenti che cosa succederà al mio stato di iscritto alla mobilità? Viene cancellato subito con la possibilità di rientrarci talora non superassi il periodo di prova oppure la mobilità verrebbe sospesa come si fa con i contratti a tempo determinati?

  2. Claudio
    febbraio 24, 12:30 Reply

    io ho il contratto di apprendistato in scadenza a maggio 2015 e, per colpa di quell’omuncolo di Renzi, sarò licenziabile a piacimento dalla mia azienda…spero paghi tutto amaramente in medicine maledetto

  3. antonio
    febbraio 23, 17:10 Reply

    Nel giugno 2014 ho firmato un contratto di apprendistato con scadenza giugno 2016. Al termine dei due anni, in caso di assunzione, quale sarà la mia posizione? Avrò un contratto a tutele crescenti e per 3 anni sarò licenziabile? Verranno considerati i due anni dell’apprendistato e quindi rimarrà un solo anno di licenziabilità?

Lascia un commento