Con la legge di Bilancio 2019 il congedo obbligatorio madre può essere preso anche tutto post nascita. Il dubbio è se una madre al momento del congedo sta svolgendo telelavoro, sono previste esclusioni?

Con la legge di Bilancio 2019 il congedo obbligatorio madre può essere preso anche tutto post nascita. Il dubbio è se una madre al momento del congedo sta svolgendo telelavoro, sono previste esclusioni?

No, non sono previste esclusioni per le lavoratrici in telelavoro. L’importante è avere il nullaosta da parte del medico competente e del medico specialista dell’Asl, che attestino che tale opzione non arreca pregiudizio alla salute della gestante e del nascituro.

Per maggiori informazioni leggi anche:

Bonus bebè anche per l’anno 2019 – requisiti

Congedo padre: proroga e ampliamento per il 2019

INPS: maternità – congedi straordinari per assistenza a familiari disabili

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 496 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Nel caso di conversione del premio di risultato in welfare, posso richiedere il rimborso delle spese scolastiche relative al solo anno 2018 o anche ad anni precedenti?

L’Agenzia delle Entrate, nella circolare n. 5/E/2018, ha chiarito che i rimborsi, le cui finalità rientrano tra quelle previste alle lettere f-bis) ed f-ter) del comma 2, dell’articolo 51 del

Per licenziare un lavoratore che ha raggiunto l'età pensionabile di vecchiaia, l'azienda deve attendere il raggiungimento dei 70 anni?

L’azienda può risolvere il rapporto di lavoro con un licenziamento “ad nutum” al raggiungimento dei requisiti pensionistici di vecchiaia del lavoratore (2016: 66 anni e 7 mesi). Il datore di

Una signora, iscritta regolarmente all’ albo degli architetti, da febbraio collabora con noi come libero professionista a fattura. Quest’anno fatturerà circa l’80% con noi. Cosa ci possono contestare?

Si tratta di una signora, iscritta regolarmente all’ albo degli architetti, che da febbraio collabora con noi come libero professionista a fattura.  Cura una parte della manualistica, le fiere e

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento