Eventi Napoli oggi – Play for change inaugura un centro sportivo nel cuore della Sanità

L'associazione Play for change inaugura un centro sportivo per ragazzi disagiati

Eventi Napoli oggi – Play for change inaugura un centro sportivo nel cuore della Sanità

Eventi Napoli oggi. In occasione di Napoli Universiade, l’evento al quale partecipa Generazione Vincente come sponsor ufficiale (Clicca QUI per leggere il comunicato ufficiale), sarà inaugurato presso l’Istituto La Palma il nuovo centro sportivo “Jucà pe cagnà”. L’iniziativa è stata promossa dall’associazione benefica Play for change. Il nome del centro è infatti la traduzione in napoletano del nome dell’associazione, la quale vuole attuare un cambiamento sociale e culturale attraverso lo sport. L’evento d’inaugurazione si terrà oggi alle ore 12:00 in Salita San Mauro 21. Il progetto è stato finanziato dalla Uefa Foundation for children e realizzato in collaborazione con la onlus Fondazione Magnoni e la cooperativa sociale Locomotiva onlus.

Eventi Napoli oggi – La mission dell’associazione Play for change

L’associazione si preoccupa di riqualificare una parte dei maestosi locali dell’istituto la Palma, un antico orfanotrofio del 1800 attualmente utilizzato come rifugio per i senza tetto. L’associazione intende anche aiutare giovani che vivono in situazioni familiari disagiate attraverso un fitto programma di attività sportive. Play for change vuole infatti trasformare l’istituto la Palma in un luogo dinamico dove sviluppare attività educative per ragazzi evitando fenomeni di dispersione scolastica.

Eventi Napoli oggi – Fiona May presente all’inaugurazione

La campionessa di atletica leggera Fiona May membro della Uefa Foundation che da sempre aiuta a sviluppare progetti sportivi per bambini meno privilegiati, parteciperà all’inaugurazione dell’evento. In più Fiona May ha deciso di contribuire con grande generosità alla costruzione di una palestra per i ragazzi del quartiere Sanità. Tra gli altri presenti, non mancheranno il sindaco di Napoli Luigi De Magistris, l’assessore alle Politiche Sociali Roberta Gaeta e il presidente della III Municipalità Ivo Poggiani. Il programma dell’inaugurazione, oltre alle demo sportive prevede attività di intrattenimento per bambini offerte dal CSI. Il buffet di benvenuto sarà offerto dal pasticciere Ciro Poppella. 

A chi si rivolge il progetto Play for change

Come anticipato nelle righe precedenti, il progetto Play for change si rivolge ai giovani che vivono situazioni disagiate. Il progetto è rivolto in particolar modo a centocinquanta bambini e ragazzi che hanno un età compresa tra i 6 e i 14 anni. Un’attenzione particolare sarà rivolta a bambini autistici e disabili, che insieme al resto dei 150 atleti praticheranno diverse discipline sportive.

Le attività sportive praticabili

I corsi praticabili all’interno del centro sportivo Juca’ pe cagna’ sono Karate, Scherma, Ginnastica artistica, baby gym e junior crossfit. Una rete di allenatori provenienti da ASD Frassati, Club Schermistico di S. Cuomo e Champion center del ct nazionale di karate M. Portoghese, prenderanno parte agli allenamenti dedicati ai più piccoli.

Un ulteriore possibilità di rilancio della città di Napoli

La città di Napoli attraverso le Universiadi ha la possibilità di trasmettere la propria identità al mondo intero e di rilanciarsi attraverso una nuova immagine dove l’inclusione sociale regna sovrana. Il progetto dell’associazione Play for change inaugura il centro sportivo proprio in occasione di tale manifestazione in modo da contribuire al rilancio di una città che si distacca sempre più dai falsi miti e dai pregiudizi di chi non conosce la vera identità partenopea.

Sull' autore

Roberto Caiazzo
Roberto Caiazzo 9 posts

Mi occupo di social media marketing e scrittura per il web. Amo scrivere e comunicare a 360 gradi. "Il modo in cui comunichiamo con gli altri e con noi stessi determina la qualità della nostra vita".

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

500 MILA POSTI IN PIU’ A FINE 2016

Nel biennio 2015-2016 saranno creati 494 mila posti di lavoro: lo prevede il Centro studi di Confindustria, negli scenari economici. Il biennio si chiuderà con 278 mila occupati in meno

RENZI SU JOBS ACT

“Dati ufficiali Istat di oggi. Nel II trimestre 2016 più 189 mila posti di lavoro. Da inizio nostro governo: più 585 mila. Il #JobsAct funziona”. Lo scrive su twitter il

BOOKING.COM ASSUME IN ITALIA

Booking.com, il sito che permette la prenotazione online degli alberghi in tutto il mondo. Quest’azienda studia nei dettagli le varie offerte presenti in rete e non, e le propone ai

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento