Vorrei sapere se i 36 mesi di computo valgono anche per i contratti a tempo determinato dei dirigenti ?

image_pdfimage_print

L’articolo 10 , comma 4, del decreto legislativo 368/2001, che regola i rapporti di lavoro a tempo determinato, stabilisce che i rapporti di lavoro con i dirigenti sono esclusi dal campo di applicazione ordinario dei rapporti  a termine e quindi anche del limite di durata massima dei 36 mesi.​

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 458 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Cosa prevede l’opzione donna?

Prevista dalla legge di stabilità 2016 (Legge n. 208/2015), offre la possibilità di ritiro anticipato alle lavoratrici dipendenti con un’età anagrafica pari o superiore a 57 anni e 3 mesi

Abbiamo intenzione di abilitare dei badge per l’accesso e una telecamera. Quali interventi richiedono un accordo sindacale?

In base alle indicazioni fornite, ritengo che il controllo accessi rientri nel comma 2, dell’articolo 4, della legge 300/70, e non obbliga l’azienda a condividere, con accordo sindacale, detta necessità aziendale

Con l’abrogazione del decreto legislativo 368/2001 sui contratti a termine e l’introduzione del decreto legislativo 81/2015, è sparito l’articolo 2 sui contratti a termine nel settore del trasporto aereo ed i servizi aeroportuali ?

L’articolo 2 del decreto legislativo  368/2001 rimarrà in vigore sino al 31 dicembre 2016. Ciò è previsto dall’art. 55, comma 2, del nuovo decreto legislativo n. 81/2015.

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento