Utilizzando il contratto di prossimità, posso aumentare il periodo di prova per i nuovi assunti ?

image_pdfimage_print

Sì, L’art. 8 della Legge n. 148/2011 prevede la possibilità di derogare alle norme di legge o alla regolamentazione prevista dal contratto collettivo nazionale a fronte di una maggiore occupazione, della qualità dei contratti di lavoro, dell’adozione di forme di partecipazione dei lavoratori, per la emersione  del  lavoro irregolare, per gli incrementi di  competitività  e  di  salario,per la gestione delle crisi aziendali e occupazionali, per gli  investimenti  e all’avvio di nuove attività.
Se il prolungamento  contempera una di queste motivazioni, è possibile aumentare il periodo di prova per i nuovi assunti utilizzando un contratto di prossimità .

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 479 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Dobbiamo mandare, per un breve periodo, in distacco un lavoratore per un interesse della nostra azienda. Dobbiamo richiedere l’autorizzazione del lavoratore?

E’ buona norma che l’azienda sottoponga al lavoratore una lettera che evidenzi i motivi del distacco e che venga sottoscritta per accettazione da quest’ultimo. Ci sono solo 2 avvertenze da seguire:

Un dipendente con contratto di lavoro a tempo parziale vorrebbe evitare di inserire la collocazione temporale. È possibile?

In premessa, faccio presente che l’articolo 5, comma 2, del DLvo n. 81/2015, stabilisce che “Nel contratto di lavoro a tempo parziale è contenuta puntuale indicazione della durata della prestazione

Un lavoratore ci ha inviato le dimissioni online per giusta causa, indicando la causale mobbing. Come fare la comunicazione al centro per l’impiego?

Qualora l’azienda non abbia alcuna evidenza del presunto mobbing evidenziato dalla lavoratrice nelle proprie dimissioni e la stessa non ha fatto mai presente ciò all’azienda né durante, né al termine

1 Commento

  1. cesare
    febbraio 13, 17:12 Reply

    salve,

    il contratto di prossimità permette anche di derogare , nei contratti a termine, a limiti quantitativi (20%) e di durata (36 mesi)?

    grazie

Lascia un commento