Buongiorno, vorrei attivare un apprendistato per la qualifica e il diploma professionale. Quali sono le caratteristiche?

Buongiorno, vorrei attivare un apprendistato per la qualifica e il diploma professionale. Quali sono le caratteristiche?

In modo molto sintetico, queste le caratteristiche principali per l’attivazione di un apprendistato per la qualifica e il diploma professionale (cd 1° livello):

  • Ragazzi compresi dai 15 ai 25 anni di età
  • È strutturato in modo da coniugare la formazione effettuata in azienda con l’istruzione e la formazione professionale svolta dalle istituzioni formative
  • La regolamentazione è rimessa alle Regioni
  • in assenza di regolamentazione regionale l’attivazione è rimessa a quanto previsto nel Decreto Ministeriale del  12  ottobre  2015
  • La durata del contratto è determinata in considerazione della qualifica o del diploma da conseguire e non può in ogni caso essere inferiore a 6 mesi e superiore a 3 anni o a 4 anni nel caso di diploma professionale quadriennale
  • Il piano formativo individuale è predisposto dalla istituzione formativa con il coinvolgimento dell’impresa

Per approfondire leggi l’analisi dei vari tipi di incentivi dell’apprendistato professionalizzante e i motivi per cui conviene utilizzarlo per le assunzioni nel 2019: Benefici per l’assunzione attraverso l’apprendistato professionalizzante: le ragioni della convenienza [E.Massi]

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

Un’azienda del settore Alimentari può assumere con contratti di lavoro intermittente?

Nel settore Alimentari, gli unici CCNL che disciplinano il lavoro intermittente sono: Alimentari (industria) – Federdat/Consil Alimentari (piccola industria) In mancanza di disposizioni da parte del CCNL, è possibile attivare

Se ad un dipendente iscritto nelle liste di mobilità con regolare assegno viene attivato uno stage di inserimento, può continuare a percepirlo, restando iscritto?

Nessun problema ad instaurare un rapporto di tirocinio di inserimento, in quanto non essendo un rapporto di lavoro non viene considerata l’indennità di partecipazione ai fini dell’assegno mobilità.

Quali sono le caratteristiche per considerare lavoratori in trasferta, piuttosto che trasfertisti, i miei dipendenti ed erogare la relativa indennità?

Ai sensi dell’articolo 7-quinquies, della Legge n. 225 del 1° dicembre 2016, per essere considerati trasfertisti, devono essere contestualmente presenti le seguenti condizioni: elemento formale: mancata indicazione nel contratto e/o

1 Commento

  1. Federico
    Aprile 23, 12:31 Reply

    Buongiorno, per l’apprendistato per la qualifica il delegato aziendale ha l’obbligo di inviare le CO di assunzione?
    Mi riferisco ai casi in cui viene assunto un apprendista minorenne per un periodo stagionale esempio dal 15/05/2019 al 31/10/2019

Lascia un commento