Proroga della CIGS e della mobilità in deroga per il 2014 [INPS]

L’Inps ha emanato il messaggio n. 848 del 3 febbraio 2015, con il quale fornisce le istruzioni operative al Decreto Interministeriale (Lavoro – Economia) n. 87342/2015, che ha prorogato per l’anno 2014:

  • la CIGS in deroga per il 2014 in favore dei lavoratori dipendenti dalle aziende già beneficiarie del trattamento.
  • la mobilità in deroga per il 2014 per i lavoratori che hanno beneficiato del trattamento CIGS.

L’Istituto, in particolare ricorda che i destinatari della proroga del trattamento di mobilità sono i lavoratori che, prima del licenziamento, hanno beneficiato del trattamento straordinario di integrazione salariale di cui all’art. 4, c. 21, Legge n. 608/96, e i cui nominativi, individuati dal Ministero del Lavoro con specifici decreti, sono riportati nel messaggio n. 33820 dell’11 giugno 1999.

Inoltre, l’Istituto, si sofferma sull’indennità di mobilità, il cui importo dal 1° gennaio 2014 subisce una riduzione del 40%. Per liquidare l’indennità si dovrà utilizzare il codice d’intervento 699. Agli interessati spetta l’assegno al nucleo familiare e l’accredito della contribuzione figurativa.

Si fa presente che il Decreto non è stato ancora pubblicato in Gazzetta Ufficiale, per cui, al momento, non è ancora operativo.

Sull' autore

in collaborazione con dottrinalavoro.it
in collaborazione con dottrinalavoro.it 357 posts

www.dottrinalavoro.it è un sito privato di informazione sulle novità in materia di lavoro diretto dal dott. Eufranio Massi e curato dal dott. Roberto Camera.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Cruscotto infortuni: circolare dell'Inail

L’Inail ha pubblicato la circolare n. 45 del 30 novembre 2016, con la quale fornisce chiarimenti in merito alle misure del servizio di accesso al “ Cruscotto infortuni ” per

Cessione illegittima di ramo di azienda e retribuzioni dovute dall’azienda cedente [Cassazione]

Con sentenza n. 21158 del 7 agosto 2019, la Corte di Cassazione ha affermato che in caso di cessione illegitttima dell’azienda “vi è obbligo dell’impresa cedente di pagare la retribuzione e non di

ISTAT: occupati e disoccupati – giugno 2018

Pubblichiamo la nota mensile dell’Istat, del 31 luglio 2018, sull’andamento dell’occupazione in Italia a giugno 2018. A giugno 2018, dopo tre mesi di crescita, la stima degli occupati registra un calo (-0,2%

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento