#ForumTuttoLavoro2019 – l’intervento di Michele Amoroso [Video]

“Le aziende hanno bisogno di flessibilità e questo è un dato incontrovertibile” Questa l’opinione del Presidente di Generazione Vincente S.p.A., Michele Amoroso, durante il suo intervento al VI Forum TuttoLavoro 2019.

Focus dell’intervento dal titolo “Contratto in Somministrazione a termine, la parola alla contrattazione collettiva” è appunto l’accordo di rinnovo del CCNL del Settore delle Agenzie per il Lavoro che recentemente è stato siglato dalle parti sociali, e che pone le basi per una seria discussione sulla flessibilità, infatti, “Sono da tempo convinto che, relativamente all’intera materia della flessibilità del lavoro in azienda, e quindi non soltanto per il tema della somministrazione di manodopera, la parola sia stata rimessa dal legislatore alla contrattazione collettiva già da molti anni”.

Sul problema dell’occupazione e delle nuove normative in merito afferma: “tutto sommato la recente emanazione del c.d. ‘Decreto Dignità’ rappresenta soltanto l’ultimo tassello introdotto da un legislatore apparso, nel tempo, più orientato ai proclami politici che agli effettivi bisogni del sistema produttivo italiano. È un dato di fatto certo e incontrovertibile, poiché riconosciuto da qualsiasi commentatore, che il ‘Decreto Dignità’ abbia irrigidito, oltre ogni possibile tollerabilità, l’utilizzo dei contratti di lavoro subordinato differenti dal contratto a tempo indeterminato”.

Infine illustra quanto di positivo c’è nell accordo di rinnovo del CCNL somministrazione, ” si può dire, senza timore di smentita, oggi più che mai, che le aziende che fanno ricorso alla somministrazione di lavoro a termine, e più in generale alle Agenzie per il lavoro, possano navigare verso orizzonti decisamente più nitidi rispetto a quelle che soddisfano le proprie esigenze di flessibilità semplicemente mediante l’utilizzo dei contratti di lavoro subordinato a tempo determinato”.