INPS: Legge di bilancio 2019 – effetti sui trattamenti pensionistici

image_pdfimage_print

L’articolo 1, comma 279, della legge di bilancio 2019 integra l’articolo 1, comma 275, della legge 28 dicembre 2015, n. 208, estendendone l’ambito soggettivo di applicazione e comprendendo tra i lavoratori di cui all’articolo 1, comma 117, della legge 23 dicembre 2014, n. 190 – che in seguito alla cessazione del rapporto di lavoro siano transitati verso forme pensionistiche obbligatorie dei lavoratori dipendenti, gestite, prima del 1° gennaio 2012, da enti diversi dall’INPS – anche i lavoratori che alla data di presentazione della domanda di pensione, per effetto della ricongiunzione contributiva, non possano far valere contribuzione nell’Assicurazione Generale Obbligatoria per l’invalidità, la vecchiaia ed i superstiti.

Per effetto di tale disposizione, con la circolare INPS n. 34 del 27 febbraio 2019, l’Istituto estende il campo di applicazione della circolare INPS n. 154 del 17 settembre 2015 ai fini previdenziali.

Fonte: INPS

Sull' autore

in collaborazione con dottrinalavoro.it
in collaborazione con dottrinalavoro.it 295 posts

www.dottrinalavoro.it è un sito privato di informazione sulle novità in materia di lavoro diretto dal dott. Eufranio Massi e curato dal dott. Roberto Camera.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Inail, bando per il miglioramento della sicurezza nelle micro e piccole imprese del settore agricolo

Con il bando Isi-Agricoltura 2016, sono stati messi a disposizione delle micro e piccole aziende del settore agricolo 45 milioni di euro, a fondo perduto, finanziato per 20 milioni dal

Credito di imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno [Agenzia Entrate]

L’ Agenzia delle Entrate ha emanato la circolare n. 12 del 13 aprile 2017, con la quale fornisce i chiarimenti in merito al credito di imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno (di

INPS: Incentivo Occupazione Mezzogiorno – Incentivo Occupazione NEET

Incentivo Occupazione Mezzogiorno L’INPS ha emanato la circolare n. 49 del 19 marzo 2018, con la quale illustra la disciplina contenuta nel Decreto direttoriale dell’ANPAL (Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro) n.

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento