M. Amoroso: “Le Agenzie per il Lavoro – l’altra faccia delle Politiche Attive”. #ForumTuttoLavoro2018

Intervento del dott. Michele Amoroso, Presidente CdA Generazione Vincente S.p.A al V Forum TuttoLavoro, tenutosi a Roma lo scorso 28 novembre 2018.

Durante l’intervento del Dott. Amoroso si evidenziano alcuni punti importanti in merito alle Agenzie per il Lavoro e di come siano inserite all’interno del tessuto economico e sociale, parte essenziale del mercato del lavoro e del sistema di formazione dei lavoratori attuali e del futuro: “i Servizi per il lavoro? pubblico e privato devono interagire in simbiosi e sinergicamente. La contrapposizione tra servizi pubblici e  le APL è una questione soltanto ideologica”. 

Sul rallentamento dell’occupazione afferma: “Servono risposte certe e veloci per imprese e lavoratori. È necessario superare il tradizionale modello burocratico. Al pubblico spetta la governance, al privato la gestione pratica. È necessario riunire tutti i soggetti in un unico sistema che metta in comunicazione imprese e lavoratori in un’ottica di partnerariato”.

Infine sull’importanza della formazione e del ruolo delle APL in quest’ottica: “Si arriva all’occupazione attraverso una formazione mirata. Il lavoratore più formato ha infatti maggiori possibilità di essere impiegato. Lo scopo finale delle APL è il placement, e si arriva all’occupazione attraverso la formazione privata

 

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

Poletti : «Il Jobs Act, una svolta epocale per un mercato del lavoro più efficiente, equo e inclusivo»

Il Jobs Act è un percorso di riforma ormai quasi completato, almeno per quel che riguarda gli aspetti legislativi. Possiamo tirare le prime somme e fare un primo bilancio complessivo?

La flessibilità del lavoro dopo la Legge 96/2018: scenari operativi [Webinar gratuito]

La Legge 96/2018 ha modificato in maniera sostanziale la disciplina dei principali contratti flessibili presenti nel nostro ordinamento giuridico: il contratto a tempo determinato e la somministrazione di lavoro. Il

Furlan: «Il Jobs Act è una sfida. Vediamo se funziona contro la precarietà, per estendere le tutele nel mercato e per far decollare le politiche attive»

In esclusiva per generazionevincente.it (a cura di Angelo Raffaele Marmo) «Nessuna bocciatura preconcetta del Jobs Act ma anche nessun entusiasmo ideologico. La concretezza della nostra cultura ci porta a guardare

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento