Assolavoro: da gennaio 53mila persone non potranno più essere impiegate con le Agenzie [Comunicato stampa]

Una stima al ribasso dellʼeffetto della circolare 17 del Ministero che prende in considerazione, nelle nuove misure, anche i lavoratori con contratti stipulati prima dellʼentrata in vigore della legge

Assolavoro: da gennaio 53mila persone non potranno più essere impiegate con le Agenzie [Comunicato stampa]

Comunicato stampa Assolavoro

Sono circa 53mila le persone che a partire dal 1° gennaio 2019 non potranno essere riavviate al lavoro attraverso le Agenzie per il Lavoro perché raggiungeranno i 24 mesi di limite massimo per un impiego a tempo determinato, secondo quanto previsto da una circolare del Ministero (n.17 del 31 ottobre 2018) che ha retrodatato a prima dell’entrata in vigore della legge di conversione del cosiddetto Decreto Dignità il termine da considerare per questi lavoratori assunti dalle Agenzie.

Si tratta di una stima prudenziale, approssimata per difetto, elaborata da Assolavoro, l’Associazione Nazionale delle Agenzie per il Lavoro, con una proiezione sull’intero settore dei dati rilevati dagli operatori associati (circa l’85% del mercato).

Assolavoro evidenzia che nonostante le ripetute manifestazioni di disponibilità non c’è stato ancora nessun riscontro in generale e in particolare sull’interpello relativo proprio alla circolare n.17 del 31 ottobre 2018. L’Associazione Nazionale delle Agenzie per il Lavoro ribadisce la necessità di “correggere il tiro” a tutela dei lavoratori.

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

Generazione Vincente sostiene Maltawhynot, un lavoro all’estero per giovani con disabilità

  “L’acqua tiepida come madre accoglie – Trasparenze impensabili confondono lo sguardo – Galleggiano nell’aria le barche incredule a creare un’ombra surreale al fondo…” Con queste parole inizia una poesia

Assegno di ricollocazione per 1 milione di disoccupati, rischio per 200 mila senza requisiti

  L’assegno di ricollocazione è una delle novità più importanti introdotte dal Jobs Act, all’interno di strumenti destinati alle politiche attive per il lavoro e quindi alla reintroduzione di chi

Il MOG : monte ore garantito dal CCNL per le Agenzie per il Lavoro

Il nuovo Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per la categoria delle Agenzie per il Lavoro, sottoscritto il 27 febbraio scorso, ha introdotto uno strumento del tutto nuovo nel nostro ordinamento.

1 Commento

  1. Maria
    Febbraio 22, 14:15 Reply

    Vi e’ capitato di stipulare contratti in formula mista con categorie protette, ovvero con assunzione a tempo indeterminato con L’agenzia e somministrazione a tempo determinato ( x non meno di 12 mesi) con l’azienda utilizzatrice ,che per mezzo dell’utilizzo deve coprire la quota di riserva? Qunidi copertura della quata di riserva dell’Azienda e non dell’Agenzia.
    Vi e’ stato concesso il Nulla osta?
    Oppure avete delle conferme da parte di centri per l’impiego oppure avete inoltrate qualche interpello presso il ministero del lavoro in merito?
    Grazie

Lascia un commento