Startup contro la disoccupazione, il governo stanzia 30 milioni di euro

Le Start up innovative rappresentano la ricetta per combattere la disoccupazione giovanile, intanto il governo stanzia 30 milioni di euro

Startup contro la disoccupazione, il governo stanzia 30 milioni di euro
image_pdfimage_print

Secondo il terzo report trimestrale sulle Startup di Unioncamere e Mise ci sono in Italia 9647 startup innovative di cui il 71,8% fornisce servizi alle imprese, il 18,7% opera nel manifatturiero, mentre il resto in altri settori”, queste le parole di Matteo Tanzilli di ANGI-Associazione Nazionale Giovani Innovatori e FEI-Forum Economia Innovazione, che ha partecipato all’inserimento della legge di bilancio di un fondo per questo settore.

Il fenomeno delle startup innovative avviate da giovani imprenditori, in prevalenza Under 35, prosegue Tanzilli, rappresenta circa il 20,4% del totale e sono circa 1.963. Un valore di quasi tre punti percentuali più alto rispetto alla totalità delle nuove aziende nate nel nostro Paese. La differenza assume anche valori più alti se si prendono in considerazione  le aziende in cui almeno un giovane è presente nella compagine sociale: 45,2% per le startup (4.359 in tutto) e 35,7% per le altre imprese.

Sotto il profilo occupazionale a giugno il numero totale di soci e addetti coinvolti nelle startup innovative italiane ha superato per la prima volta le 52 mila unità, attestandosi a quota 52.512. Molti soci nelle startup sono coinvolti operativamente nell’attività d’impresa.

Il secondo trimestre fa registrare un aumento della forza lavoro di ben 3.547 unità, mentre l’incremento su base annua è di 13.099 unità (+33,2%).

Un andamento che potrebbe fungere da volano per combattere la disoccupazione giovanile che a settembre si faceva registrare un valore del 32,6%, il doppio della media europea.

“Da questi dati si evince che l’ecosistema startup nel nostro Paese è in continua crescita – dice Tanzilli -, supportato anche dal Governo che ha inserito nella legge di bilancio il Fondo al sostegno dei Venture Capital. L’idea è quella di aprire il fondo a Casse di previdenza, Fondi pensione, Fondazioni bancarie ed assicurazioni, grazie alla dotazione in bilancio di 30 milioni di Euro di fondi pubblici per il prossimo triennio, che copriranno eventuali perdite su investimenti fatti da questi nuovi attori che potrebbero iniziare ad investire nel settore Startup per sostenere, con l’appoggio del Governo, l’innovazione nel nostro paese”.

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

UFFICIO BILANCIO: C’E’ PIU’ LAVORO

Segnali positivi arrivano dal mercato del lavoro che mostra “una marcata reattività al ciclo economico”. I dati, osserva l’Ufficio parlamentare di bilancio nella sua nota congiunturale, indicano che, contrariamente alle

MORANDO SU PIL 2016

“Il dato di previsione dell’1,2% contenuto nel Def probabilmente non riusciremo a conseguirlo, ma l’1% è ancora nelle nostre possibilità”. Lo afferma il viceministro dell’Economia, Enrico Morando, parlando, dopo gli

LOMBARDIA, NEETWORK PER GIOVANI

Alleanza contro la disoccupazione dei giovani lombardi che non lavorano non studiano. Decolla il progetto “NeetWork”, per  creare un’opportunità a mille ragazzi dai 18 ai 24 anni. In Lombardia i

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento