Rassegna stampa del 31 Ottobre 2018

Rassegna stampa del 31 Ottobre 2018

 

Di seguito le migliori news scelte per voi dai quotidiani in edicola oggi. Un servizio a cura della redazione di Job Opinion Leader  in collaborazione con Assolavoro.

Ecco gli articoli in evidenza nella Rassegna stampa di oggi:

  • LAVORO
  • Ritorno al passato, crescono le intese per la revisione del Jobs act – Dall’articolo 18 ai controlli: le aziende oltre il Jobs act
  • Smart working: quando il lavoro dà benessere – Se smart, il lavoro dà benessere
  • Accordi su misura dell’azienda
  • Margini più ampi ma con i limiti della privacy
  • Tempi ottimizzati, lavoratori più concentrati
  • Crescono produttività e responsabilizzazione
  • Solidarietà in deroga con un accordo anche con la Regione
  • Grandi imprese, il lavoro è smart Ma le piccole sono in ritardo
  • “Ilva, discriminazione nelle assunzioni”
  • Musica per sconfiggere il caporalato Nasce l’Orchestra dei braccianti
  • Intervista a Sergio Cofferati – Cofferati: basta tensioni Landini è la scelta giusta – «Basta con le tensioni Landini scelta giusta per il futuro della Cgil»
  • POLITICHE DEL LAVORO
  • Per le competenze digitali l’impegno diretto delle aziende
  • Lettera Ue: pronta la procedura Mossa Conte-Tria: deficit reale al 2% – Lettera Ue: debito fuori linea La mossa Tria-Conte sul deficit
  • Confindustria «Con il blocco di Tav e terzo valico colpo mortale al Nord-Ovest» – Boccia: «Le ideologie non blocchino la Tav e le infrastrutture»
  • Lo schiaffo sul Pil affonda i BTp Lo spread torna a 312 punti
  • La manovra cambia ancora I fondi per reddito e pensioni potranno essere dirottati
  • Donne, proposta Boldrini per il lavoro
  • Veni, vidi, bici. Ribellarsi contro la decrescita dell’Italia
  • Viva l’alta velocità. Una buona scintilla mette insieme Cgil e Confindustria – La scintilla tra i sindacati per una nuova marcia dei 40 mila
  • Podere al popolo
  • Frena il Pil, crescita zero – L’Italia finisce in stagnazione Pil fermo nell’ultimo trimestre
  • Boccia: “Basta alibi l’esecutivo si prenda le sue responsabilità”
  • Istat e lettera Ue, il governo nell’angolo Il Tesoro: “Ci stanno accerchiando”
  • WELFARE E PREVIDENZA
  • Statali, per quota 100 la prima finestra solo dopo nove mesi
  • Cumulo, all’Inps i redditi 2017
  • Se le pensioni diventano una lotteria
  • I terreni da regalare al Sud a chi fa figli sono già in vendita – Il piano Sud – Terra per il terzo figlio ma i lotti sono in vendita
  • ECONOMIA
  • Tav, Chiamparino vuole un referendum E Di Maio «giustifica» il gasdotto pugliese
  • L’industria non traina più – Crollo di auto e investimenti, costruzioni e consumi fermi Ecco perché l’industria ha smesso di trainare l’Italia
  • La frenata che complica il lavoro di Tria
  • Così la crescita si e fermata – Il Pil rallenta, nuova lettera Ue
  • Effetto sfiducia
  • Intervista a Danilo Toninelli – «Sulla Tav conteranno i dati, non l’ideologia»
  • Alitalia, le Ferrovie restano sole si sfilano Lufthansa, Eni, Leonardo
  • Tra speculazione e rivoluzione: dieci anni in altalena con i bitcoin – Tra speculazione e rivoluzione I 10 anni in altalena del Bitcoin
  • Pil a zero, Italia ferma nel terzo trimestre Lo spread torna a 312 – Crescita zero nel terzo trimestre Pesa la frenata dell’industria
  • Grandi opere, a rischio nel 2019 investimenti per 2 miliardi
  • Frena anche l’Eurozona: +0,2%
  • Prigionieri dello zero per cento
  • Il fronte Si Tav si allarga alle imprese del Nord-Ovest – L’alleanza delle imprese del Nord “Il blocco sarebbe un colpo mortale”
  • POLITICA
  • «Voteremo no alla fiducia» La sfida dei ribelli 5 Stelle – «Sicurezza, no anche con la fiducia» Dissidenti M5S a rischio espulsione
  • Rai, i direttori dell’era gialloverde Al Tg1 Carboni, al Tg2
  • Intervista ad Antonio Tajani – Tra Europa e sovranisti – L’inganno dei sovranisti
  • Intervista a Paolo Gentiloni – L’Euro-Confident
  • Forza Italia in ripresa: centrodestra al 46% – Forza Italia balza in avanti Berlusconi: la Lega molli M5s
  • Pd, l’ultima manovra tra Martina e Minniti patto anti-Zingaretti
  • Intervista a Rossana Rossanda – “Siamo un Paese irriconoscibile È anche colpa mia” – Rossanda “Colpa nostra se vince Salvini, la sinistra ha deluso le speranze”
  • Intervista a Gregorio De Falco – Il senatore De Falco: “Di Maio mi ha chiesto di salvare il governo” – “Luigi mi ha chiesto di salvare il governo Ma io rimango libero”
  • Sicurezza, l’aut aut di Di Maio nei 5S scoppia il caso rimborsi
  • Intervista a Matteo Mantero – Mantero “Non voterò il decreto Salvini se il Movimento non mi vuole torno a casa”
  • COMMENTI ED EDITORIALI
  • I fanti (e le battaglie) che fecero l’Italia – Quei fanti che fecero l’Italia
  • L’analisi – La fine delle scorciatoie – Lo stop della crescita chiude le scorciatoie sui conti con Bruxelles
  • Gli interessi in conflitto salvati solo dal contratto
  • Il corsivo del giorno – Nuove maggioranze, metodi tradizionali per le nomine – Nuove nomine e vecchi metodi
  • L’editoriale – Il partito del disfare
  • La crescita grande rebus del 2019
  • L’ultima beffa della grande incompiuta
  • Il governo si è preso tutta la Rai – Rai, il governo prende tutto
  • Effetto negativo anche sul 2019, difficile crescere dell’1,5% senza misure pro-imprese

Leggi la rassegna stampa

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

Rassegna stampa del 8 Maggio 2017

  A seguire le migliori notizie selezionate per voi dai quotidiani  in edicola oggi, il servizio è offerto in collaborazione con Assolavoro. Ecco gli articoli in evidenza oggi: Chi cerca

Rassegna stampa del 29 Febbraio 2016

  A seguire le migliori notizie selezionate per voi dai quotidiani  in edicola oggi, il servizio è offerto in collaborazione con Assolavoro. Ecco gli articoli in evidenza oggi: L’analisi –

Rassegna stampa del 8 Febbraio 2016

  A seguire le migliori notizie selezionate per voi dai quotidiani  in edicola oggi, il servizio è offerto in collaborazione con Assolavoro. Ecco gli articoli in evidenza oggi: Controlli a

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento