Rassegna stampa del 19 Ottobre 2018

Rassegna stampa del 19 Ottobre 2018
image_pdfimage_print

 

Di seguito le migliori news scelte per voi dai quotidiani in edicola oggi. Un servizio a cura della redazione di Job Opinion Leader  in collaborazione con Assolavoro.

Ecco gli articoli in evidenza nella Rassegna stampa di oggi:

  • LAVORO
  • Contratti a termine dimezzati
  • Veneto, assegno per 9mila over30
  • In azienda fino al 50% di contratti flessibili
  • In crescita gli assunti a tempo indeterminato
  • Basta col cliché dei bamboccioni
  • Reddito, i dubbi della Campania «Per marzo non saremo mai pronti» – Reddito in salita «Impossibile il via a marzo»
  • Centri per l’impiego il piano è già in salita
  • Intervista a Susanna Camusso – Camusso “Il condono è uno schiaffo ai lavoratori onesti e cancella le misure sociali”
  • Il lavoro alla ricerca di stabilità
  • Melegatti riparte Intesa per 35 assunzioni
  • Sugli Npl le banche esternalizzano ma i bancari possono rientrare
  • POLITICHE DEL LAVORO
  • Reddito di cittadinanza anche con seconda casa (fino a 30mila euro)
  • Carlo Bonomi «Manovra elettorale, questa non è la strada per crescere» – Manovra elettorale, non è la via per crescere
  • «Industria e sviluppo assenti, il faro è l’assistenzialismo»
  • Renzi-Padoan: shock fiscale in favore di imprese e crescita
  • Intervista a Sergio Gatti – Gatti: un cammino concreto su lavoro, finanza ed equità – «Lavoro, finanza ed equità Il cammino di un anno»
  • Lo stop di Assolombarda alla politica «Crescita, non si sta facendo nulla»
  • Manovra incoerente – Una Manovra contro il popolo
  • Premi, via agli sconti sui contributi – Premi, decontribuzione al via
  • Gig economy, la tutela arriva dall’Ue
  • Rivalutiamo il ruolo delle agenzie per il lavoro
  • Facebook Italia e Skuola.net in campo per un nuovo modello di alternanza
  • Creati per legge gli specialisti del collocamento
  • Intervista a Giuseppe Bertagna – «Servono migliaia di persone preparate e non si possono formare in pochi mesi»
  • Intervista a Cristina Grieco – «In Germania gli intermediari pubblici vanno direttamente nelle imprese»
  • Assolombarda boccia la manovra “Le stime sul Pil non sono credibli'”
  • Intervista a Sebastiano Leo – Nuovi centri per l’impiego «Necessari altri 400 dipendenti» – Nuovi centri per l’impiego, la Regione avverte Di Maio «Necessari almeno 8 mesi»
  • WELFARE E PREVIDENZA
  • Covip: nuove regole per le Casse dei professionisti
  • Alla cassa la decontribuzione per chi coinvolge i lavoratori
  • La Toscana premia chi assume persone in difficoltà
  • Inps sconfitto La sentenza che impedirà di tagliare le pensioni – Inps sconfitto Ecco la sentenza che impedirà il taglia-pensioni
  • Nuove pensioni quanta confusione
  • Poste accelera sul welfare con polizze collettive e fondi sanitari – Poste Italiane punta sul welfare
  • Intervista a Maurizio Franzini – Abolire la povertà? Più scuola e meno welfare
  • INDUSTRIA 4.0
  • Intelligenza artificiale, pericolo o risorsa?
  • Vincenzo Boccia «Condivisibile puntare sullo sviluppo, ma restano molte criticità»- Attendisti ma con una serie di pregiudiziali
  • Intervista a Giulio Pedrollo – «Uno stop allo sforzo di rinnovamento del Paese»
  • Intervista a Elio Catania – «Industria 4.0 buttata via Siamo delusi e preoccupati»
  • Parma calamita investimenti hi-tech
  • Cybersecurity e Industria 4.0, un convegno del Sole 24 Ore
  • ECONOMIA
  • Manovra, ultimatum Ue. Spread a 328 – La Ue: deviazione senza precedenti. L’allarme di Draghi
  • E Conte sbotta: il capo sono io – L’ira nella lunga notte di Bruxelles E Conte evoca le dimissioni
  • Il condono fiscale (da maxi a mini)
  • Se il tetto dei 100 mila diventa di 2,5 milioni
  • La Ue non si fida, manovra fatta a pezzi Condono scandalo, governo a rischio – L’Ue affossa la manovra “Deviazione grave” Verso lo stop martedì
  • Di Maio, serve chiarire Conte, domani un cdm Salvini, ho altri impegni – Muro contro muro sul condono Tenuta del governo a rischio
  • Torna il clan del rating: bidoni con Tripla A Banche, i bilanci gonfiati finiscono sotto tiro – Il clan dei rating colpisce ancora bidoni tossici classificati tripla A
  • POLITICA
  • Intervista a Armando Siri – «Di Maio forse era distratto» – Siri: «Di Maio era presente, il testo non si è scritto da solo Lo staff? Forse distratto»
  • Scontri e accuse tra Lega e 5 Stelle – Condono, duello Salvini-Di Maio Il Carroccio: il testo non si cambia
  • Il retroscena – La scommessa? E durare fino alle Europee – Per il capo del Viminale l’obieffivo è andare avanti Almeno fino alle
  • «Responsabilità» E Mattarella chiede alla Ue di mediare
  • Berlusconi: esecutivo innaturale, durerà poco – Berlusconi avverte: «Siamo alle comiche Lega-5s? Innaturali e cadranno presto»
  • Intervista a Matteo Salvini – Matteo: «Non c’è la crisi all’orizzonte ma M5S non crei problemi al premier» – «Non c’è nessuna crisi ma il decreto resta così»
  • Intervista a Giancarlo Giorgetti – Giancarlo Giorgetti “Basta vedere complotti così non si va lontano” – Giorgetti “I Cinque Stelle la manina ce l’hanno in casa così non andiamo lontano ma a schiantarsi saranno loro”
  • Primo sì alla difesa “sempre” legittima La Lega accelera: sarà legge a Natale
  • Intervista a Matteo Salvini – Salvini: Di Maio conosceva il testo ma non rompo coi Cinque Stelle – Salvini umilia Di Maio ma non rompe
  • Lo sfogo di Conte e la tentazione del passo indietro
  • COMMENTI ED EDITORIALI
  • Tre nodi una speranza
  • Governare con il rancore – Non si governa con il rancore
  • La Nota – Le tensioni nel movimento si scaricano sul governo
  • L’analisi – Corsa dello spread, timore del contagio
  • Inserto La Confindustria lombarda copre di critiche il governo propaganda
  • La politica dei sussidi deprime la crescita e produce miseria
  • L’editoriale – Peggio che buffoni
  • I francesi ci calpestano e Mattarella sta a guardare – Italia insultata dalla Francia, Mattarella tace
  • Non solo burocrazia e più servizi al lavoro
  • Salvini rischia una frattura con il suo mondo
  • Abusi edilizi il ministro Costa contro M5S
  • La sindrome dei complotti sfibra il M5s
  • Più spesa e deficit nei conti del 2019 La legge di bilancio torna al passato – La manovra è un ritorno al passato

Leggi la rassegna stampa

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento