Rassegna stampa del 28 Settembre 2018

Rassegna stampa del 28 Settembre 2018
image_pdfimage_print

 

Di seguito le migliori news scelte per voi dai quotidiani in edicola oggi. Un servizio a cura della redazione di Job Opinion Leader  in collaborazione con Assolavoro.

Ecco gli articoli in evidenza nella Rassegna stampa di oggi:

  • LAVORO
  • Lavoro, i sindacati provano la risposta unitaria
  • «Il caporalato non è problema solo pugliese»
  • Sarà difficile ricollocare i nuovi disoccupati
  • Intervista a Paolo Cesana – «L’unico paracadute che funzioni èl’apprendimento continuo»
  • Intervista a Francesco Agostino – «L’occupabilità si può aumentare solo con le nuove competenze»
  • Un rapporto sulla formazione professionale finanziata dalle Regioni
  • Al mercato del lavoro servono sicurezze
  • Jobs act, indennità di conciliazione meno conveniente per il licenziato
  • Comportamento illecito aggravato dal ruolo sindacale
  • Quotidiano del Lavoro – Circolare Inps Alla cassa lo sgravio sulla solidarietà 2017
  • POLITICHE DEL LAVORO
  • «Il lavoro chiede più di promesse e sussidi» – «Troppo restrittivo il decreto sicurezza»
  • La terza via dell’Alleanza contro la povertà
  • Il governo va al massimo Deficit al 2,4% per 3 anni – Il deficit al massimo: 2,4% per 3 anni Al reddito di cittadinanza 10 miliardi
  • Forte: «Flat tax? Al 22%. E si potenzi il Rei»
  • Reddito di cittadinanza avanti, senza fretta
  • Nel decreto Genova buio pesto sugli ammortizzatori sociali
  • Vincono Salvini e Di Maio, deficit al 2,4 – Vincono Lega e M5S Tria nell’angolo il deficit sale al 2,4%
  • Manovra oltre 30 miliardi, 17 a pensioni e «reddito»
  • Reddito di cittadinanza stanziati dieci miliardi La flat tax partirà dalle piccole imprese – Quota 100 per le pensioni e reddito di cittadinanza per 6,5 milioni di persone
  • Più Iva e meno sgravi: si andrà in pensione con quota cento Processi, rito unico – Più Iva e meno sgravi per finanziare il varo della
    flat tax
  • FORMAZIONE
  • La macchina è una rivoluzione antropologica
  • Lavoro in codice – Coding La scuola è analogica o digitale?
  • Preparare al lavoro che non c’è
  • La fabbrica del futuro che non dimentica
  • Intervista a Giorgio Vallortigara – Vallortigara «È nata la citizen science»
  • Dove si impara a parlare di Galileo
  • Una borsa di studio nel nome di Marchionne
  • WELFARE E PREVIDENZA
  • Così pensioni e sgravi Reddito, 10 miliardi S
  • Condono e tagli al welfare per finanziare la manovra da 33 miliardi
  • Come tornare a fare figli
  • INDUSTRIA 4.0
  • A scuola di meccatronica
  • Digindustria – Il «digital-roi» e la sfida di fare rubinetti
  • L’algoritmo e il monopolio della mente (artificiale)
  • Blockchain cuore degli aiuti 4.0 Verso una banca degli investimenti – Blockchain cuore degli aiuti 4.0
  • Pesante, artistica, ironica: l’intelligenza artificiale e i mille sforzi per diventare creativa
  • Gli algoritmi scendono in campo con i calciatori
  • Industria 4.0, bonus con quattro aliquote – Impresa 4.0: tetti e quattro aliquote
  • Intervista a Andrea Dell’Orto – «L’incentivo funziona, si rischia di complicarlo»
  • Dalla Ue 64 milioni per la ricerca culturale
  • Regioni 4.0 Lombardia – Un motore per l’Europa
  • ECONOMIA
  • Deficit più alto per tre anni – Deficit al 2,4%, Tria cede ai partiti Il M5S: è la manovra del popolo
  • Il retroscena – E poi il ministro si arrese – Dodici ore di trattativa poi la resa del professore Sale la tensione al Tesoro
  • Il retroscena – Le telefonate anti-dimissioni – Il Quirinale e quelle telefonate per evitare le dimissioni del tecnico
  • E Bruxelles prepara la bocciatura della manovra
  • Maxi volatilità, lo spread sale fino a 250 punti poi chiude a 237
  • Piano delle riforme: Irpef a due aliquote a partire dal 2021
  • Manovra, accordo al 2,4% e Tria resta – Deficit, alta tensione nel governo poi l’intesa sul 2,4%. Tria resta
  • POLITICA
  • Spese calcolate e coperte per 645 milioni di euro Scompare il Terzo Valico Per la Regione via libera a 250 nuove assunzioni
  • Intervista a Giovanni Toti – «Ci sono troppi vincoli Per il nuovo ponte i tempi si allungano»
  • L’analisi – Le toghe rosse lasciano il Pd: adesso si alleano con i grillini – Adesso le toghe rosse mollano il Pd per Grillo
  • «Più poteri alla Capitale» Passa la mozione M5S-Lega
  • Csm, Ermini (Pd) vicepresidente L’ira del M5S – Al Csm eletto Ermini il fronte delle toghe ferma il nome dei 5S
  • Renzi firma con Macron e si smarca in Europa Zingaretti: danno a sinistra
  • COMMENTI ED EDITORIALI
  • Partito bifronte (e vincente) – Il partito bifronte (e vincente)
  • Il commento – La scommessa al buio dei vicepremier, inseguendo Macron
  • La scelta della forzatura – La strategia della forzatura che può screditare l’Italia in Europa
  • Non si scherza con il deficit di credibilità
  • La grande scommessa
  • Leggi sul lavoro il doppio passo sempre all’indietro
  • Lo schiaffo all’Europa e anche agli italiani – Uno schiaffo all’Europa
  • Politica 2.0 – Il Quirinale teme il caos e «spinge» Tria a restare – Il colle «spinge» il ministro a rimanere
  • L’analisi – Il nodo disavanzo: legittimo salire ma per crescere – Il nodo deficit: legittimo salire ma per crescere
  • L’analisi – Ora un piano di investimenti per uscire dalla crisi – Serve un piano di investimenti peril rilancio
  • Osservatorio Politico – Centro-destra e maggioranza assoluta
  • Il pericolo di violare le regole

Leggi la rassegna stampa

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento