ANPAL: accordi di ricollocazione CIGS – ulteriori indicazioni operative

L’ ANPAL ha emanato la nota n. 0011122 del 7 settembre 2018, con la quale ha fornito ulteriori indicazioni operative per la presentazione di richiesta di assegno di ricollocazione, ai sensi dell’articolo 24bis del D.L.vo 148/2015, come introdotto dall’articolo 1, comma 136, della Legge n. 205/2017.

Le lavoratrici e i lavoratori coinvolti negli accordi di ricollocazione nelle ipotesi di cassa integrazione guadagni straordinaria (CIGS) da luglio 2018 possono prenotare l’assegno di ricollocazione dal portale ANPAL. La prenotazione va fatta entro 30 giorni dalla sottoscrizione dell’accordo di ricollocazione: la nota di oggi, 7 settembre, chiarisce che nel caso in cui tale scadenza coincida con un giorno festivo, la stessa scadenza è posticipata al primo giorno lavorativo successivo.

Per gli accordi di ricollocazione stipulati prima del giorno 25 luglio 2018 (data della messa on line del portale adrcigs.anpal.gov.it), saranno accolte le prenotazioni effettuate entro 30 giorni dall’attivazione del portale stesso (ossia entro il 24 agosto 2018 compreso).

Per leggere le altre norme di riferimento, clicca qui.

Per effettuare la prenotazione dell’assegno di ricollocazione e per ulteriori informazioni, clicca qui.

Fonte:ANPAL

Sull' autore

in collaborazione con dottrinalavoro.it
in collaborazione con dottrinalavoro.it 330 posts

www.dottrinalavoro.it è un sito privato di informazione sulle novità in materia di lavoro diretto dal dott. Eufranio Massi e curato dal dott. Roberto Camera.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Nuova finestra per i salvaguardati

Il Parlamento ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale del 22 ottobre 2014, la legge n. 147/2014 con la quale è stata individuata una sesta finestra per i lavoratori c.d. salvaguardati. La norma entrerà in vigore il

Contratto di Apprendistato: da “alta formazione” a “professionalizzante”

Arrivano dei chiarimenti, da parte del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, alle proprie sedi territoriali, riguardo la possibilità di trasformare un contratto di apprendistato di alta formazione in

Facciamo chiarezza sui controlli a distanza nel jobs act [Garante privacy]

Il Garante per la protezione dei dati personali ha pubblicato, su proprio sito internet, una lettera aperta con alcune riflessioni in materia di controlli a distanza, dopo le modifiche apportate

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento