Rassegna stampa del 12 Settembre 2018

Rassegna stampa del 12 Settembre 2018
image_pdfimage_print

 

Di seguito le migliori news scelte per voi dai quotidiani in edicola oggi. Un servizio a cura della redazione di Job Opinion Leader  in collaborazione con Assolavoro.

Ecco gli articoli in evidenza nella Rassegna stampa di oggi:

  • LAVORO
  • Gli sfruttati, i caporali e quei sindaci lasciati soli
  • Intervista a Donatella Prampolini – «Paletti precisi e super-festivi»
  • Gli inglesi battono il caporalato nella «fabbrica» dei pomodori
  • Domeniche libere da Di Maio
  • Chiudiamo Di Maio, non le domeniche
  • Laureati, Italia maglia nera: il 35% non riesce a trovare lavoro – Laureati, Italia maglia nera E il 35% non trova un lavoro
  • Quando Di Maio tesseva le lodi della flessibilità
  • Intervista a Claudio Chiarle – Chiarle (Fim) “Ricetta vecchia la proposta Leu Non si crea così nuovo sviluppo”
  • Orario ridotto a Stoccarda è già una realtà – Più assunzioni riducendo l’orario La Regione apre ma c’è un nodo
  • «Vecchi» contratti a termine, il Jobs act vale fino a ottobre
  • La «distruzione creatrice» delle rendite
  • Riders, al tavolo primi punti di convergenza
  • Prima scadenza per Cigs e solidarietà
  • Tutti più poveri se l’economia non dialoga con gli altri saperi
  • Con la nuova privacy sono al centro le risorse umane – Con la nuova privacy al centro le risorse umane
  • Esente dal reddito l’abbonamento per il trasporto pubblico
  • Il massimario Cassazione – Con fatti o presunzioni Va provato che l’infortunio è falso
  • Il massimario Cassazione – Licenziamenti Collettivi Comunicazione non frazionabile
  • Il massimario Cassazione – Retribuzioni Dimissioni annullate, tetto agli arretrati
  • Consiglia e verifica sulle disposizioni
  • Nuove figure – Cura l’assistenza pratica nella gestione dei dati
  • Protegge dai furti di informazioni private
  • Welfare aziendale, intreccio tra famiglia e salute – Intreccio tra famiglia e salute
  • Reddito di cittadinanza Salvini ora frena e Di Maio evoca la crisi – Scontro sul reddito di cittadinanza Di Maio: deve essere in manovra
  • FORMAZIONE
  • Troppo ragazzi del Sud abbandonano gli studi
  • Dalle materne all’università le mille disuguaglianze della nostra istruzione
  • Il paradosso in cattedra: meno alunni, più docenti
  • Luiss e Lottomatica rilanciano «Generazione Cultura»
  • Management in Risorse umane: i master top nelle business school Ue – Master I corsi in gestione delle risorse umane proposti da 5 scuole di alta formazione in Europa – L’Europa per «hr manager» in 5 scuole
  • WELFARE E PREVIDENZA
  • Pensione dai 62 anni la Lega si porta avanti – Salvini: in pensione a 62 anni «20 miliardi dalla pace fiscale»
  • La marcatura stretta del M5S «Uguali risorse per flat tax e reddito di cittadinanza»
  • La Lega: scendere a quota 60 entro il 2021 Cedolare secca al 21% anche sui negozi
  • Tria, meno Irpef M5S: stesse risorse a noi e alla Lega – Primo taglio Irpef, sì di Tria Salvini: in pensione a 62 anni
  • Dalla flat tax alle mance Tagli da 8 euro al mese – Tasse, più mancia che taglio Solo 8 euro in meno al mese
  • Nuove pensioni, via a 62 anni – Pensioni, via dal lavoro a 62 anni patto con le imprese sul turn over
  • Di Maio: il governo rischia sul reddito di cittadinanza Lega: in pensione a 62 anni – Sul reddito di cittadinanza la Lega sfida i Cinquestelle
  • Pensione prima per 700 mila ma il conto è di 13 miliardi
  • Fondo di garanzia Inps anche senza fallimento
  • Pensione a quota 100, la Lega vuole scendere a 62 anni
  • Tria apre sull’Irpef Si possono accorpare e tagliare le aliquote
  • Annuncio di Salvini «Quota 100 si farà, pensione a 62 anni» – «Quota 100 anticipata a 62 anni»
  • Caccia ai pensionati europei per il Sud
  • ECONOMIA
  • Fincantieri la ricostruzione del ponte senza gara europea – Decreto Genova: a Fincantieri ricostruzione ponte senza gara
  • Debito 2018 giù solo di 0,1% Tria: tagli Irpef molto graduali – Debito m2018 giù solo dello 0,1% Tria: taglio Irpef «molto graduale»
  • POLITICA
  • Comizi, cabaret e una corrente Renzi si è rimesso in campo
  • Il prof Conte più burattino che Pinocchio – Conte, il burattino che non riesce a diventare Pinocchio
  • Intervista a Giuseppe Pignatone – “Era una rete criminale e ha inquinato la città” – Il procuratore Pignatone “Inquinata la vita della città avevamo ragione noi”
  • Il patto tra Di Maio e Di Battista per mettere un argine a Salvini
  • Intervista a Raffaele Cantone – “Questa è una sentenza storica Oggi certa politica è l’ancella delle organizzazioni criminali”
  • COMMENTI ED EDITORIALI
  • Il commento – Il governo della nostalgia – Bel mondo antico
  • Il Pd vuole rinascere? Scelga un leader duro che scaldi i cuori
  • La Nota – Il contratto come alibi per tenere unita la maggioranza
  • Che autogol limitare gli orari nel commercio
  • Il punto – Cosi Orban riavvicina Matteo e Silvio
  • Le tre ragioni per cui l’Italia è più vulnerabile
  • Politica 2.0 – Il ruolo di Tria nella partita di Maio-Salvini

Leggi la rassegna stampa

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento