ANPAL: al via la richiesta di prenotazione dell’ Assegno di ricollocazione per i lavoratori in CIGS

L’ANPAL informa che, dal 25 luglio 2018, i lavoratori coinvolti negli accordi di ricollocazione, nelle ipotesi di cassa integrazione guadagni straordinaria (CIGS) per riorganizzazione aziendale o crisi, potranno effettuare la prenotazione dell’ assegno di ricollocazione.

L’assegno di ricollocazione può essere richiesto dai lavoratori in CIGS i cui profili e ambiti siano previsti dall’accordo di ricollocazione, sottoscritto dalla loro azienda e dalle organizzazioni sindacali.

L’assegno consiste in un importo da utilizzare presso i soggetti che forniscono servizi di assistenza alla ricerca di lavoro (Centri per l’Impiego o enti accreditati ai servizi per il lavoro).

 

Per effettuare la prenotazione della misura per la ricollocazione, clicca qui

Consulta la Nota con le prime indicazioni operative.

Fonte:ANPAL

Sull' autore

in collaborazione con dottrinalavoro.it
in collaborazione con dottrinalavoro.it 326 posts

www.dottrinalavoro.it è un sito privato di informazione sulle novità in materia di lavoro diretto dal dott. Eufranio Massi e curato dal dott. Roberto Camera.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

INPS: chiarimenti sull’incentivo NEET

L’INPS ha emanato la circolare n. 54 del 17 aprile 2019, con la quale fornisce ulteriori indicazioni operative per la fruizione dell’incentivo Occupazione NEET del Programma Operativo Nazionale “Iniziativa Occupazione Giovani” (PON IOG) per

Riforma del mercato del lavoro : modificato il contratto a tutele crescenti [testo integrale]

Il Governo ha modificato il primo decreto attuativo della legge delega di riforma del mercato del lavoro riguardante il contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti. Tra le modifiche: sparisce l’istituzione del

Agenzia Entrate: cir.22/E/2014 – recupero del “ bonus Irpef ” da parte del datore di lavoro

L’Agenzia delle Entrate, con la circolare n. 22/E del 11 luglio 2014 , fornisce i chiarimenti per il recupero, da parte dei datori di lavoro privati, del “ bonus Irpef ” (previsto dall’articolo

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento