ANPAL: al via la richiesta di prenotazione dell’ Assegno di ricollocazione per i lavoratori in CIGS

image_pdfimage_print

L’ANPAL informa che, dal 25 luglio 2018, i lavoratori coinvolti negli accordi di ricollocazione, nelle ipotesi di cassa integrazione guadagni straordinaria (CIGS) per riorganizzazione aziendale o crisi, potranno effettuare la prenotazione dell’ assegno di ricollocazione.

L’assegno di ricollocazione può essere richiesto dai lavoratori in CIGS i cui profili e ambiti siano previsti dall’accordo di ricollocazione, sottoscritto dalla loro azienda e dalle organizzazioni sindacali.

L’assegno consiste in un importo da utilizzare presso i soggetti che forniscono servizi di assistenza alla ricerca di lavoro (Centri per l’Impiego o enti accreditati ai servizi per il lavoro).

 

Per effettuare la prenotazione della misura per la ricollocazione, clicca qui

Consulta la Nota con le prime indicazioni operative.

Fonte:ANPAL

Sull' autore

in collaborazione con dottrinalavoro.it
in collaborazione con dottrinalavoro.it 311 posts

www.dottrinalavoro.it è un sito privato di informazione sulle novità in materia di lavoro diretto dal dott. Eufranio Massi e curato dal dott. Roberto Camera.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Ammortizzatori Sociali in deroga: ampliamento delle risorse

La Direzione generale degli Ammortizzatori Sociali e I.O., del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha emanato la circolare n. 34 del 4 novembre 2016, con la quale fornisce

INPS: Osservatorio sul precariato con i dati di marzo 2019

L’INPS ha pubblicato, in data 23 maggio 2019, i dati di marzo 2019 dell’Osservatorio sul precariato. Nei primi tre mesi del 2019, nel settore privato, le assunzioni sono state 1.661.000. Rispetto allo stesso

Ministero del Lavoro: individuazione dei lavoratori svantaggiati e molto svantaggiati

È stato pubblicato il Decreto ministeriale del 17 ottobre 2017 con cui, ai sensi dell’art. 31, comma 2, del Decreto Legislativo n. 81/2015, sono individuati i lavoratori svantaggiati e molto

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento