fbpx

Ho avuto un dipendente con un contratto a T.D. che mi verrà somministrato da un’agenzia, dovrò pagare il contributo dell’1,90%?

Ho avuto un dipendente con un contratto a T.D. che mi verrà somministrato da un’agenzia, dovrò pagare il contributo dell’1,90%?

Ho avuto un dipendente con un contratto a tempo determinato per 6 mesi, ora mi accingo a stipulare un contratto con una agenzia per il lavoro che mi somministrerà lo stesso lavoratore. Questo rapporto viene considerato un rinnovo e come tale dovrò pagare il contributo dell’1,90%?

Di seguito la risposta del Dott. Roberto Camera:

Ritengo di no, in quanto per rinnovo si deve considerare la medesima tipologia contrattuale stipulata tra le parti. Nel caso specifico, dalle sue indicazioni, il rapporto di somministrazione è il primo ad essere formalizzato e come tale dovrà essere previsto il contributo addizionale dell’1,40%.

 

Per saperne di più sul provvedimento leggi anche: “Decreto dignità: cosa cambia per contratti a termine, somministrazione e licenziamenti” di Eufranio Massi

 

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 683 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Siamo una ditta che applica il Ccnl metalmeccanici industria e vorremmo assumere un lavoratore occupato full time in un’altra azienda e disponibile a prendere ferie per lavorare da noi per 1 settimana. Posso acquistare dei voucher?

   Se l’attività, che andrà a svolgere la persona, sarà all’interno di vostri cantieri per i quali, sicuramente, c’è in essere un contratto di appalto, non è possibile, in quanto la

Un nostro cliente, ad una fiera, vorrebbe utilizzare un lavoratore con i nuovi voucher per coprire i tre giorni di lavoro. La persona dovrebbe effettuare 24 ore di lavoro totali. È possibile?

L’articolo 54-bis, Legge n. 96 del 21 giugno 2017 (di conversione, con modificazioni, del Decreto Legge n. 50/2017), disciplina le regole ed i limiti di utilizzo delle nuove prestazioni occasionali

Quali sono i Permessi retribuiti previsti dall’art. 4, comma 1, della legge n. 53/2000 di cui il lavoratore può beneficiare?

Il D.M. 21 luglio 2000, n. 278 regolamenta la fruizione del congedo, mentre con risposta ad interpello prot. n. 16754 del 25 novembre 2008, il superiore Ministero ha fornito precise

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento

Indirizzo E-mail già esistente.