Cassa integrazione: ad aprile registrato un calo del 15,4% su anno

Cassa integrazione: ad aprile registrato un calo del 15,4% su anno
image_pdfimage_print

Nel report dell’Inps emerge un calo delle ore di cassa integrazione, nel mese di aprile, del 15,4% circa su base annua. Infatti le ore complessivamente autorizzate sono state circa 19,4 milioni rispetto ai 23 milioni del medesimo mese dell’anno precedente.

Per entrare più nel dettaglio delle singole catalogazioni d’interventi possiamo osservare che: le ore di cassa integrazione ordinarie autorizzate ad aprile 2018 sono state 9,1 milioni. L’anno precedente, nello stesso mese, erano state 7,4 milioni, di conseguenza, la variazione tendenziale è pari +21,9%. In modo particolare, la variazione tendenziale è stata pari a +8,7% nel settore industria e +49,4% nel settore dell’edilizia. La variazione congiunturale censisce nel mese di aprile, in relazione al mese precedente, una diminuzione pari al 7,5%.

Per quanto concerne le CIGS, la quantità di ore di cassa integrazione straordinaria autorizzate il mese scorso è stato pari a 10,1 milioni di cui 6,1 milioni per solidarietà, facendo registrare un calo pari al 25,7% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, che invece faceva registrare 13,5 milioni di ore autorizzate. La variazione congiunturale dello scorso aprile è pari a -14,5%.

Gli interventi in deroga sono stati pari a 0,3 milioni di ore autorizzate ad aprile 2018 registrando un decremento dell’84,5% se raffrontati con aprile 2017, mese nel quale erano state autorizzate 2 milioni di ore. La variazione congiunturale registra nello scorso aprile rispetto al mese precedente un decremento pari al 18,4%.

Dal report dell’osservatorio dell’Inps sulla cassa integrazione si nota anche che nello scorso mese di marzo sono state esibite all’Inps, globalmente, 106.308 domande di disoccupazione, con una diminuzione del 6,1% in relazione allo stesso mese del 2017. Di queste, 105.598 sono state le domande di NASpI. Sempre a marzo, sono state trasmesse 710 domande di Aspi, mini Aspi, disoccupazione e mobilità.

 

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

ISTAT SU FIDUCIA IMPRESE E CONSUMATORI

Continua a calare la fiducia delle famiglie, mentre è in rialzo quella delle imprese. L’Istat registra per i consumatori a maggio una diminuzione dell’indice a 112,7 punti da 114,1 del

REGIONE LOMBARDIA: BANDO DOTE UNICA LAVORO 2016

La Regione Lombardia ha pubblicato il Bando Dote Unica Lavoro 2016, il bando ha lo scopo di sostenere l’inserimento o il reinserimento nel mercato del lavoro di disoccupati e lavoratori. Il programma attiverà degli specifici servizi di accompagnamento, orientamento e formazione da

UILM, NO A PROPOSTA FEDERMECCANICA CCNL

“Federmeccanica ed Assistal continuano a proporci, dal punto di vista salariale, aumenti solo per il 5% dei lavoratori, il resto è demandato alla contrattazione aziendale. Si tratta della stessa posizione

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento